15.2 C
Civita Castellana
15/11/2021
Image default

ACQUASPARTA: Arrestati per truffa informatica e per hyperlink due persone già note alle forze dell’ordine

  • in Acquasparta, a conclusione di specifica attività investigativa avviata a seguito della presentazione di una denuncia nel gennaio del corrente anno, a deferire in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica per il reato di “truffa” un uomo classe 1974 originario della provincia di Brescia, di fatto irreperibile e già noto alle Forze dell’ordine, il quale con artifizi e raggiri riusciva a farsi ricaricare la propria carta di credito prepagata, inducendo in errore il denunciante ed istruendolo telefonicamente ad effettuare ben 6 operazioni di ricarica, ciascuna dell’importo di 250€ per un totale di 1500€;
  • sempre ad Acquasparta ed a conclusione di indagini successive alla presentazione di una denuncia, i militari del locale Comando Stazione hanno deferito in stato di liberta’ alla Procura della Repubblica di Terni per il reato di “accesso abusivo ad un sistema informatico” un uomo classe 1973 originario della provincia di Napoli, già noto alle Forze dell’ordine, il quale fingendosi funzionario del servizio di sicurezza della “Banca Intesa”, inviava sull’utenza mobile del denunciante un hyperlink attraverso il quale lo invitava ad inserire i propri dati di accesso al sistema di home banking. Il denunciante constatava successivamente l’esecuzione di pagamenti fraudolenti effettuati dal proprio conto corrente per un importo totale di quasi 1000€.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy