23.9 C
Civita Castellana
14/06/2021
Image default

MONTEFIASCONE: Causa covid Federbaseball a cambiare la formula e posticipare l’inizio al 23 maggio

I primi due anni dei nuovi “anni 20” saranno ricordati nei libri di storia per la pandemia che si è abbattuta sulla terra e dalla quale non siamo ancora usciti, pur iniziando a vedere una prospettiva, almeno sanitaria, ma rimanendo comunque il dramma di una situazione economica e sociale molto, molto pesante.

Il mondo del baseball non poteva prescindere da tutto ciò, ed il perdurare della situazione sanitaria ha costretto la Federazione a rinviare l’inizio dei campionati al 23 maggio e, di conseguenza, a rivederne la formula, in particolare della serie A.

Diciamo subito che la nuova serie A offrirà meno opportunità a tutte le squadre. Sarà divisa in due fasi: nella prima le 33 squadre si affronteranno in 8 gironi, ciascuno con la presenza di una delle squadre della vecchia serie A1 come testa di serie. Al termine le prime classificate formeranno due gironi da 4 le cui vincenti disputeranno le Italian Baseball Series per lo scudetto. Le altre 25 disputeranno 5 gironi da 5 e l’ultima classificata retrocederà alla serie B 2022.

Appare subito evidente che, mentre la versione precedente avrebbe favorito lo scambio tecnico tra le “grandi” e le nuove forze del baseball nazionale, oggi la presenza nei gironi delle teste di serie, la formazione dei gironi con il criterio della vicinorietà (necessario per minimizzare i contatti durante le trasferte) e il passaggio di una sola squadra alla fase successiva renderanno questo “confronto” più difficile.

Guardando al WiPlanet, ai giallo-verdi nella prima fase toccheranno Nettuno 1945 (come testa di serie), Academy Nettuno e Paternò. Naturalmente il Nettuno 1945 appare la grande favorita del girone per l’accesso alla fase successiva verso i play-off, ed alle altre 3 squadre rimarrà l’orgoglio di conquistare il secondo posto, che comunque, come per le altre, comporterà l’accesso ai gironi per la salvezza.

Gironi che inizierebbero il 4 luglio per concludersi il 5 settembre, e che, stranamente, non prevedono interruzioni o recuperi (neanche per Ferragosto), lasciando senza campionato quasi tutto il mese di settembre, che per condizioni climatiche è un peccato non utilizzare.

Ci auguriamo che la previsione per lo svolgimento della seconda fase possa essere considerata solo una prima ipotesi, cercando soluzioni sia per giocare tutto il mese di settembre (lasciando giornate per interruzioni e recuperi), che per offrire alle “non-teste di serie” un traguardo diverso dalla sola salvezza.

È stata confermata la normativa sui giovani e gli stranieri, che certamente favorirà i giallo-verdi, squadra giovane e quasi tutta locale; infatti dovranno sempre essere presenti nell’ordine di battuta almeno 4 giocatori di formazione italiana (di cui almeno uno Under 23) e il lanciatore dovrà essere italiano.

Per quanto riguarda le categorie giovanili, con la conferma delle categorie Minibaseball, Under 12 e Under 15, la data d’inizio è stabilita regionalmente, a partire dall’8 maggio, mentre si la nuova categoria della serie C inizierà anche lei il 23 maggio. Nei prossimi giorni sarà possibile conoscere ulteriori dettagli.

In tutte queste categorie è possibile l’inserimento di nuovi elementi che volessero provare.

Gli allenamenti si svolgono tutti al campo, all’aperto, come indicato dalle norme, nel pieno rispetto delle attenzioni necessarie. Per informazioni tel. 340.8550900.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy