8.1 C
Civita Castellana
31/01/2022
Image default

TARQUINIA: In funzione la nuova OBI al pronto soccorso dell’ospedale di tarquinia

Da alcuni giorni è entrata in funzione la nuova OBI (Osservazione Breve Intensiva) presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Tarquinia. All’interno dei locali individuati è stato riorganizzato uno spazio che ha permesso di accogliere 3 posti letto monitorizzati con strumenti multiparametrici di ultima generazione destinati ai pazienti con caratteristiche cliniche e assistenziali peculiari.

L’Osservazione breve intensiva – spiega il direttore del Pronto soccorso del litorale, Daniele Angelini – rappresenta una modalità assistenziale appartenente al percorso dell’emergenza/urgenza che si caratterizza per la gestione di pazienti che richiedono un tempo di valutazione o un trattamento che va oltre le 6 ore praticabili in Pronto soccorso, ma non supera le 24 ore caratteristiche del ricovero vero e proprio. Si prefigge quindi tre obiettivi: la valutazione diagnostica e il trattamento a breve termine di patologie urgenti che non richiedono il ricovero ospedaliero, l’osservazione e la rivalutazione del paziente prima di definirne il ricovero o la dimissione e l’osservazione intensiva di patologie specifiche come il dolore toracico, il trauma cranico, la fibrillazione atriale. L’Obi costituisce di fatto un’estensione delle possibilità di diagnosi, stabilizzazione e di trattamento che il servizio può offrire in alternativa al ricovero o propedeutico a questo”.

All’interno degli stessi locali è stata attivata la piattaforma unica di telemedicina della Regione Lazio (Teleadvice) in grado di supportare il trattamento di pazienti a elevata criticità nell’ambito delle reti ospedaliere dell’emergenza (cardiologica, cardiochirurgica, neonatologia, ictus, trauma, malattie infettive).

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy