6 C
Civita Castellana
12/02/2022
Image default

ITALIA: Rotelli (Fdi) ancora inattuati i decreti per l’entrata in vigore del Bonus Idrico

Lunedì scorso si è celebrata la Giornata mondiale dell’Acqua.

Un bene primario e finito, che è indispensabile alla vita ed occorre tutelare in ogni modo.

La Finanziaria 2021, votata alla Camera, ha previsto l’istituzione del cosiddetto Bonus Idrico mirato proprio al risparmio idrico e finalizzato a sostenere iniziative di risparmio energetico.

La misura, che sarebbe dovuta entrare in vigore il 1° marzo, nelle previsioni avrebbe permesso il risparmio di 414 milioni di metri cubi di acqua all’anno.

Le aziende nazionali,  votate all’innovazione, sono da tempo pronte a recepire tale cambiamento ma, come spesso succede, il provvedimento, di fondamentale importanza, è ancora al palo per la mancanza di approvazione dei decreti attuativi necessari alla sua esecuzione.

Ieri, al riguardo, in un mio intervento alla Camera, ho sottolineato questo paradosso tutto italiano: mentre si celebra la Giornata dell’Acqua si lasciano ferme delle misure che, realmente e non solo a parole, potrebbero incidere in maniera concreta sull’effettiva tutela di un bene così prezioso.

Ancora una volta la burocrazia sembra soffocare qualsiasi iniziativa migliorativa.

Mauro Rotelli

Deputato Fratelli d’Italia

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy