5.7 C
Civita Castellana
03/02/2022
Image default

Kitchen Joy

Come ho già citato nel precedente articolo, la cucina è il cuore della casa.

Accogliente e conviviale interpretando una cultura personale nell’abitarla regalandoci gioia.

Come sono le cucine di oggi? Loro sono già il futuro, progettate per essere smart, sempre più al servizio dell’uomo che non ha mai tempo. Semplici ma molto intuitive. 

I forni si amplificano con le loro funzioni che permettono ai cibi di mantenere tutto il loro sapore e proprietà nutritive. 

I frigoriferi offrono zone termiche differenziate, le lavastoviglie sono più capienti con la grande dote sul piano risparmio energetico e idrico.

 Le cappe si trasformano in elementi decorativi dall’estetica esplosiva, ma possono diventare invisibili se inserite nei piani lavoro a stretto contatto con i piani cottura anch’essi di forte carattere, intelligenze artificiali intuitive per l’elettrodomestico ad induzione dove sui modelli più all’avanguardia offrono delle prestazioni eccellenti grazie ai sensori speciali che riconoscono in automatico la pentola impostando la temperatura ottimale.

Le isole vengono progettate come ampliamento e proseguimento alla composizione di serie che, oltre ad accogliere ulteriori elementi di contenimento come basi o cestoni ecc.., offrono la possibilità di inserire piani cottura e lavelli come in una vera cucina da grande chef.

La cucina si evolve senza sosta, in continua relazione alle nuove tecnologie. 

Diventa un vero e proprio complesso di funzioni e versatilità, di spazi e attività legate alla produzione e al consumo del cibo, si cuoce, si conserva, si rIcicla.

Il progetto per una cucina è molto complesso. Le informazioni sui materiali che il mercato offre sono innumerevoli e il compito del progettista è il saper amalgamare perfettamente tutti gli elementi che la costituiscono, proprio come si fa con una ricetta di un buon piatto. 

Niente deve essere lasciato al caso per raggiungere un obiettivo ben preciso come la funzionalità e il comfort.

Sempre grazie alla ricerca tecnologica, i materiali destinati ai piani lavoro sono il punto forte.

Vorrei citarne alcuni tra i più innovativi come il Silestone minerale composito ultraresistente ma dalla texture morbida da scegliere in varie tonalità o il Corten acciaio molto resistente anch’esso e anticorrosivo spesso utilizzato in architettura. Non da meno sono i piani realizzati in pietra ardesia posizionata anche in verticale tra le basi e i pensili per dare continuità di materiale e colore alla composizione progettata.

Personalmente questo ultimo concetto descritto lo uso molto per le cucine dei miei clienti si dona all’ambiente molta armonia e sobrietà. 

Più si unificano e non si sovrappongono i materiali usati in una stanza più il risultato è eccellente, a volte è meglio togliere che aggiungere!

Desidero spendere qualche parola sui marmi, in auge da qualche anno più che mai ma che in realtà mai  dimenticati.

Sempre sinonimo di eleganza e resistenza, sfidano il tempo e le new entry citate sopra. Non passano mai di moda …anzi…Madre natura è sempre generosa, versatile nei molteplici colori e venature naturali, adatti sia per ambienti classici e modernissimi, forti e di facile pulizia. E’ possibile combinarli con tutto quello già descritto in integrazioni di materiali apparentemente lontani tra loro, unendo legni pregiati e laminati fenix per le ante e frontali, laccati lucidi e opachi e finiture metallo liquido.

Completano in funzionalità anche i sistemi di apertura dei moduli cucina.

Silenziose e sofisticate le guide movimento Blumotion in metallo zincato con corsa a levitazione sincronizzata che offrono stabilità e scorrevolezza soprattutto alle basi con cassettiere e cestoni dalle grandi dimensioni. 

Sul piano estetico, invece, resistono alle mode le classiche maniglie per le cucine più tradizionali, mentre in quelle più moderne i sistemi con aperture a gola o le maniglie incassate sono le preferite dalle committenze.

Dovrei concludere parlando di come illuminare le nostre belle cucine, ma credetemi, il mondo illuminazione è vasto e complesso anch’esso. 

Non vorrei rischiare di semplificare, ingiustamente, tutto quello che riguarda i corpi illuminanti perché la mia esperienza negli anni mi ha insegnato che la luce negli ambienti è veramente fondamentale,se sbagliata penalizza tutto il lavoro fatto perché è lei che dona tutta la magia nella sua potenza e nelle sue forme .

Dedicherò un ampio articolo curato in dettaglio su come gestire questa parte importantissima all’interno di ogni singola stanza.

   C’E’ UN’ARIA STRANA STASERA E TORNO A CASA IN SILENZIO TRA I RUMORI DEL TRAFFICO….

                                                         Tratto da Ti dedico il silenzio ………..ULTIMO

Un saluto al prossimo articolo
Anita

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy