12.5 C
Civita Castellana
09/02/2022
Image default

Brownies al cioccolato e fragole

Le origini del dolce sembrano risalire alla brillante idea della signora Bertha Palmer, donna d’affari di Chicago e presidentessa del Board of Lady Managers della World’s Columbian Exposition.

La Palmer, titolare anche del Palmer Hotel, nel 1983 chiese a un pasticcere di preparare un dolce che fosse pratico per le donne che frequentavano il Chicago World’s Columbian Exposition: doveva essere una torta gustosa ma abbastanza piccola da stare in una lunchbox e facilmente consumabile anche al sacco.

Così nacque il Palmer House Brownie, il primo brownie della storia, che però ancora non conteneva cioccolato ma era composto di glassa all’albicocca e impasto di nocciole.

Nel 1904 la ricetta dei brownies comparve per la prima volta nei libri “American Cookery” e “Service Club Cook Book”, nel 1905 in “The Boston Globe” e nel 1906 nella seconda edizione del “Boston Cooking-School Cook Book”.

Successivamente, nel 1907, la casalinga Maria Willet Howard decise di modificare la ricetta originale inserendo più uova e cioccolato.

Così facendo ottenne un brownie davvero morbido e goloso che venne chiamato “Bangor Brownie”, dalla città di Bangor da dove proveniva la casalinga.

Alla prossima dolce storia
Alice


BROWNIES AL CIOCCOLATO E FRAGOLE (12 pezzi circa)

INGREDIENTI:

  • 200 g dc cioccolato fondente al 75%
  • 250 g di burro
  • 200 g di zucchero integrale di canna
  • 150 g di farina
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 40 g di cacao amaro
  • 4 g di lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 500 g di fragole

PER LA GANACHE:

  • 350 g di cioccolato fondente tra il 60 e il 65%
  • 250 g di panna liquida freschissima
  • fior di sale

PROCEDIMENTO:

  1. Per realizzare i brownies al cioccolato e fragole mettete il burro a pezzetti e il cioccolato fondente grossolanamente tritato in una casseruola e fate fondere il tutto a fiamma bassissima, mescolando con una spatola. Quando avrete ottenuto un composto lucido e omogeneo togliete dal fuoco e fate intiepidire.
  2. In una ciotola riunite le uova sgusciate, lo zucchero di canna e un pizzico di sale. Frullate per un paio di minuti, con l’ausilio di fruste elettriche, quindi aggiungete il cacao amaro setacciato e amalgamate anch’esso. Unite la farina e il lievito setacciati e incorporateli facendo attenzione che non si formino grumi. Per ultimo aggiungete il cioccolato fuso con il burro e mescolate con cura. 
  3. Imburrate e rivestite con carta da forno uno stampo quadrato da 24 cm di lato. Versate il composto all’interno e livellate. Cuocete nel forno già caldo a 180° per circa 35 minuti, o comunque fino a quando il composto si sarà rassodato (l’interno dovrà restare umido e fondente) verificando la consistenza con uno stecchino. Sfornate e fate raffreddare la torta.
  4. Preparate la ganache. Spezzettate il cioccolato. Raccoglietelo in una ciotola e versatevi la panna che avrete scaldato fino al punto di pre-bollore. Mescolate velocemente con una frusta finché non otterrete un composto liscio ed omogeneo, quindi lasciatelo intiepidire a temperatura ambiente.
  5. Mondate le fragole, tagliatele a metà e disponetele sulla torta al cioccolato con la parte tagliata rivolta verso il basso. Versatevi sopra la ganache ricoprendole in maniera uniforme.
  6. Cospargete la superficie con il fior di sale e fate raffreddare in frigorifero per 15 minuti. Trascorso questo tempo togliete il dolce dal frigo, sformatelo delicatamente e con l’ausilio di un coltello affilato ricavatene 12 quadrotti. I vostri brownies al cioccolato e fragole sono pronti per essere serviti.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy