6.2 C
Civita Castellana
12/02/2022
Image default

TUSCIA: Online la pubblicazione curata dal Biodistretto della Via Amerina sul deposito di scorie nucleari

Il Biodistretto della Via Amerina e delle Forre, pubblica la relazione tecnica curata dal comitato tecnico scientifico, dopo la presentazione di ieri 16 marzo in conferenze Zoom per illustrare delle osservazioni al progetto del deposito nazionale della Sogin.

Il Biodistretto della Via Amerina e delle Forre vuole, in primo luogo, ringraziare gli esperti per il contributo che hanno dato nel formulare “le osservazioni” al progetto Sogin. Un progetto che prevede la possibilità di indicare nel nostro territorio, dove da anni esiste il Biodistretto, un possibile sito nazionale per le scorie nucleari.

Noi non contrastiamo l’idea di realizzare un sito nazionale che metta in sicurezza le 100 mila tonnellate di scorie radioattive che sono sparse nel territorio nazionale, quel che noi non accettiamo, è sia il metodo e sia la sostanza del progetto Sogin.

Le osservazioni di grande qualità tecnica e scientifica alle quali hanno lavorato esperti e docenti universitari mettono sul tavolo solidi argomenti che sono stati ignorati dalla Sogin e che rendono impraticabile la possibilità di un sito nazionale di rifiuti nucleari nel nostro territorio.

Il documento in versione integrale può essere consultato e scaricata a questo link: Relazione-Sogin

Buona Lettura.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy