13.1 C
Civita Castellana
17/02/2022
Image default

Aiutiamo la nostra pelle!

Nello scorso articolo ho sottolineato l’importanza di un’adeguata cura della pelle, che deve essere specifica e personalizzata per ogni esigenza.

Oggi invece voglio parlarvi di tutti quei trattamenti che si possono aggiungere di tanto in tanto al proprio rituale di bellezza, in particolar modo quando notiamo che la nostra pelle è più sofferente del solito.

Una o due volte a settimana è buona abitudine, dopo la detersione e prima dei trattamenti, effettuare un’esfoliazione. Questo perché durante il giorno accumuliamo strati di sebo, inquinamento e makeup che vanno ad ostruire i pori e creano una sorta di pellicola, per colpa della quale l’incarnato può risultare particolarmente spento e presentare imperfezioni, quali brufoli e punti neri.

Esistono due categorie di esfolianti: il primo è quello ad azione meccanica, il classico scrub che presenta all’interno della formula dei granuli e che agisce grazie al loro sfregamento sulla pelle; il secondo è quello enzimatico, che si avvale dell’azione di enzimi vegetali (ricavati dalla buccia di alcuni frutti, tipo mela e papaia) per andare a rimuovere gli strati di cellule morte accumulati. Quest’ultimo tipo di scrub è particolarmente indicato per pelli sensibili e reattive poiché molto delicato.

Esistono, inoltre, anche le maschere esfolianti, che si lasciano in posa alcuni minuti per poi essere risciacquate, e solitamente utilizzano l’azione di ingredienti quali acido glicolico o mandelico per liberare la pelle da tossine e residui vari.

Oltre a questa, è buona abitudine utilizzare settimanalmente anche altre tipi di maschere.

Di ispirazione coreana, da qualche anno stanno avendo molto successo quelle in tessuto: sono in genere specifiche per l’idratazione o per dare luminosità al viso, in quanto molto imbevute di siero, e vanno lasciate agire in posa anche mezz’ora prima di procedere ai trattamenti successivi.

Consiglio sempre di applicarle alla sera, in modo tale che il siero possa agire durante la notte, quando la pelle si rigenera.

Possiamo utilizzare, in alternativa, anche maschere a risciacquo a base di argilla, per purificare ed asciugare una pelle grassa e con imperfezioni, o altre a base di oli che sono più indicate per pelli secche o mature.

Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti!

Il mercato cosmetico odierno offre tantissima scelta per quanto riguarda il settore esfolianti e maschere, basta solamente essere costanti nel loro utilizzo per poterne apprezzare l’efficacia, godendo così di un viso fresco e radioso ogni giorno.

Veronica Gomiero

Prodotti consigliati:

  • Scrub viso ai frutti rossi Biofficina Toscana
  • Lux Vit C Radiant Mask Eterea Cosmesi
  • Lux Enzimatic Peel Eterea Cosmesi
  • Maschere argilla Biofficina Toscana
  • Maschere in tessuto Intelligent Skin Therapy

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy