10.4 C
Civita Castellana
13/02/2022
Image default

TARQUINIA: Turismo naturalistico ed ecosostenibile con il CAI

In data 19/02 è stato siglato il protocollo d’intesa tra Comune di Tarquinia, Università agraria di Tarquinia, CAI Comitato di Viterbo e Asd Etruschi Runners avente come oggetto la sentieristica naturalistica del territorio comunale per un accordo di valorizzazione per un turismo sostenibile e responsabile fra i sentieri naturalistici presenti nel territorio del Comune di Tarquinia, sempre maggiormente frequentati da escursionisti e amanti della natura.

Le parti si dichiarano soddisfatte ed orgogliose di questo progetto ambizioso che permetterà al CAI, istituzione storica nazionale nel campo dell’escursionismo, dell’alpinismo e della mappatura dei percorsi, di tracciare e segnalare attraverso opportuna pannellistica e cartografie scaricabili o stampabili, i numerosi percorsi presenti sul territorio.

Tale lavoro permetterà la massima accessibilità sia ai camminatori e turisti che sempre di più si appassionano ai lunghi cammini che agli altri sportivi dediti alle discipline outdoor in natura.

I sopraddetti enti ed associazioni, si impegnano a coordinarsi ed a collaborare, ognuno per le proprie specifiche competenze, per l’organizzazione, la gestione ed il monitoraggio, della rete sentieristica e della viabilità minore nel territorio del Comune di Tarquinia, tra cui eventuali terreni di proprietà dell’Università Agraria di Tarquinia.

Il Comune di Tarquinia, in attuazione dei compiti statutari in materia di promozione turistica e programmazione territoriale, ha tra le proprie finalità lo sviluppo della rete sentieristica e della viabilità minore del proprio territorio, in ottemperanza a leggi e consuetudini adottate a livello regionale e nazionale, ed intende, con la collaborazione dall’Università Agraria, proprietaria di alcune delle più importanti aree di interesse archeologico e naturalistico del territorio del Comune di Tarquinia; dell’associazionismo nazionale e locale garantire l’aggiornamento periodico della cartografia esistente e delle informazioni di carattere ambientale ed escursionistico rilevabili sui tracciati sentieristici.

Il CAI racchiude in sé un patrimonio centenario di conoscenza dei sentieri e dei territori di montagna e di altri territori su cui è intervenuto.

Il primo progetto, in ordine temporale in elaborazione, riguarda il sentiero 103 che il CAI, a livello provinciale, sta realizzando in convenzione con i comuni collegati grazie al tracciato naturalistico che ripercorre le antiche strade ed i siti archeologici di maggiore importanza. Tale sentiero, al momento perfezionato e tracciato sino al territorio di Blera, attraverserà Monte romano e proseguirà poi nell’ampio territorio tarquiniese di grande pregio naturalistico da Fontana Lea in località Poggio del Forno, Turchina per poi raggiungere la Civita e concludersi a Tarquinia prevedendo alcune possibili varianti in base alla stagione e quindi alla fruibilità delle strade.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy