Home » Storia »

22 dicembre: nel 1947 viene approvata la Costituzione della Repubblica Italiana

Per gli italiani, il 22 dicembre è una data storica: nel 1947 infatti venne approvata dall'Assemblea Costituente la Costituzione della Repubblica Italiana, documento fondamentale delle leggi del Paese. 

22 dicembre: nel 1947 viene approvata la Costituzione della Repubblica Italiana

Furono 215 i voti favorevoli e 145 quelli contrari. La Costituzione verrà promulgata da Enrico De Nicola (1877-1959) il 27 Dicembre dello stesso anno e subito dopo venne pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale. De Nicola, capo provvisorio dello Stato, era stato eletto il 28 Giugno dell'anno precedente e rimase poi in carica fino al 12 Maggio del 1948. La Costituzione divenne poi effettiva il1° Gennaio 1948. La struttura del documento è composta da 139 articoli e relativi commi, anche se alcuni di questi ultimi sono stati abrogati. Sono presenti inoltre 18 disposizioni transitorie e finali, suddivise in quattro sezioni. Nonostante i quasi 70 anni di vita, la Costituzione Italiana è un documento che per la sua totalità risulta sconosciuto ai più, soprattutto se si pensa alle ultime generazioni. Sarebbe buona cosa che lo studio di questo fondamentale testo venisse ripristinato in tutte le scuole di ordine e grado, all'interno dell'ora di storia (una volta si chiamava: storia ed educazione civica). Troppo spesso infatti si ignorano questi principi fondamentali della nostra vita e di quella del Paese e sarebbe anche un'ottima occasione per riscoprirli e anche eventualmente per discutere e rivedere alcuni articoli. La Carta Costituzionale attualmente ha tre originali e uno di essi è conservato presso l'archivio storico della Presidenza della Repubblica.

22/12/2018 |