Home » Cultura »

Viterbo, concerto del duo Daniela e Raffaella Sabatini per la Madonna Liberatrice

Le sorelle Daniela e Raffaella Sabatini ed il Duo da loro formato "Ut Unum Sint - Strumenti di Pace" renderanno omaggio alla Madonna Liberatrice Protettriced di Viterbo con un loro concerto che si terrà domani, lunedì 28 maggio, alle ore 21,15 a Viterbo alla Sala “Mendel” del Convento della SS. Trinità dei Padri Agostiniani (Piazza della Trinità, 8) dove l' immagine della Madonna Liberatrice è custodita e venerata.

Viterbo, concerto del duo Daniela e Raffaella Sabatini per la Madonna Liberatrice

Reduci dai successi di un' intensa tre giorni musicali che le ha
viste dal 25 al 27 maggio acclamate protagoniste musicali a Viterbo
all' Aula Magna dell' Università della Tuscia ed a Bagnoregio all'
Auditorium Taborra ed alla Chiesa di San Francesco nell' àmbito del
66° Convegno del Centro di Studi Bonaventuriani, le sorelle Daniela e
Raffaella Sabatini ed il Duo da loro formato "Ut Unum Sint - Strumenti
di Pace" renderanno omaggio alla Madonna Liberatrice Protettriced di
Viterbo con un loro concerto che si terrà domani, lunedì 28 maggio,
alle ore 21,15 a Viterbo alla Sala “Mendel” del Convento della SS.
Trinità dei Padri Agostiniani (Piazza della Trinità, 8) dove l'
immagine della Madonna Liberatrice è custodita e venerata.
Il concerto a ingresso libero e gratuito e svolto nell' àmbito
della rassegna di concerti spirituali "Viterbium in Musica - I
Concerti Celebrativi del Giubileo Straordinario della Diocesi di
Viterbo" ideata e diretta dalle stesse sorelle Sabatini presenta la
prima esecuzione mondiale della "Messa in onore della Madonna
Liberatrice", un' ampia opera sacra della pianista e compositrice
Daniela Sabatini culminante nell' Inno alla Madonna Liberatrice
scritto dalla stessa autrice su testo della sorella Raffaella.
Il concerto sarà introdottto da una preziosità musicologica curata
dalle stesse sorelle Sabatini : l' Inno alla Madonna Liberatrice
composto dal grande compositore viterbese Cesare Dobici, qui
presentato nella versione per violino e pianoforte.

28/05/2018 | Viterbo |