Home » Cultura »

La chiesa di Santa Maria Nuova a Viterbo in un libro

Sabato 29 Ottobre, alle ore 18.00, presso la chiesa di S. Maria Nuova in Viterbo, nell’ambito della presentazione dei lavori effettuati per il restauro del tetto e del sottotetto del. sec. XV, il prof. Luciano Osbat, docente all’Università della Tuscia, presenterà il volume di Mario Brizi “La chiesa di S. Maria Nuova e il Trittico del SS. Salvatore”.(

Viterbo

Sabato 29 Ottobre, alle ore 18.00, presso la chiesa di S. Maria Nuova in Viterbo, nell’ambito della presentazione dei lavori effettuati per il restauro del tetto e del sottotetto del. sec. XV, il prof. Luciano Osbat, docente all’Università della Tuscia, presenterà il volume di Mario Brizi “La chiesa di S. Maria Nuova e il Trittico del SS. Salvatore” (Edizioni BiEmme, pagg. 84, € 18,00)

La chiesa di S. Maria Nuova è una delle più antiche di Viterbo essendo stata costruita prima del 1080 ed è legata profondamente non solo alla storia religiosa ma anche a quella civile di Viterbo.

è già menzionata nello Statuto della città del 1251 e negli Statuti del 1344, 1469 e 1649 sono contenute le disposizioni per la solenne processione che si svolgeva il 14 Agosto in onore del SS. Salvatore, manifestazione che coinvolgeva tutta la cittadinanza, dalle autorità alle Corporazioni delle Arti.

Per secoli la chiesa di S. Maria Nuova protesse le casse del Comune con i più importanti documenti e servì come aula per le adunanze del popolo prima del completamento del palazzo comunale.

I migliori pittori viterbesi dei secoli XIV-XVI hanno lasciato nella chiesa l’impronta della loro arte, tant’è vero che Federico Zeri la definisce “antologia della pittura viterbese” di quei secoli.

Dal 1283, anno del suo ritrovamento, la chiesa di S. Maria Nuova ha custodito il trittico bizantino del SS. Salvatore (seconda metà del sec. XIII), fulcro di una devozione che ha segnato per secoli la religiosità viterbese.

Il volume di Mario Brizi intende dare una panoramica completa e documentata della storia e dell’arte di S. Maria Nuova e della devozione al SS. Salvatore pubblicando anche notizie inedite.

Il libro, in elegante veste grafica, correlato da un servizio fotografico di Sergio Galeotti, sarà in vendita nelle migliori librerie.

 

* * *

 

BRIZI  MARIO, nativo di Proceno (VT) è sacerdote diocesano dal 1973. Attualmente svolge il suo ministero come Amministratore Parrocchiale della Parrocchia di S. Maria Nuova.

Iscritto all’Albo dei Giornalisti Pubblicisti del Lazio, ha pubblicato:

“A fulgure et tempestate”, ricerca sulle tradizioni popolari dell’Alto Lazio;

“S. Agnese da Montepulciano - Vita e devozione”;

“Catrum Proceni - Paese di frontiera”;

“Il SS. Crocifisso di Castro”,

oltre a numerosi opuscoli di carattere religioso pubblicati per le Edizioni BiEmme da lui fondate in seno alla Cooperativa Fani Servizi.

28/10/2011 | Viterbo |