Home » Cultura »

Viterbo, un arresto e due denunce per aggressione a due giovani.

La Polizia ha scoperto gli aggressori di due giovani avvenuta il 1 ottobre

Viterbo

Minacce e lesioni aggravate in concorso con altri. Questa la motivazione con la quale il giudice Franca Marinelli ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Ervin Di Maulo il quale ha agito in concorso con tre minorenni G.P.G., M.G. e P.L. tutti già noti alla Digos che ha eseguito l’ordinanza in quanto ultras della viterbese del gruppo Q.d.S. – Questione di Stile.

La Digos è arrivata all’identificazione dei giovani, vicini a movimenti di estrema destra in seguito a laboriose indagini.

I fatti risalgono alla notte del 1° ottobre scorso quando due giovani furono ripetutamente colpiti da un gruppo di ragazzi a colpi di cintura usata per picchiare dalla parte metallica della fibbia provocando lesioni e facendoli finire al pronto soccorso.

Gli aggressori, dopo il gesto criminale, avevano fatto perdere le tracce ma le indagini della Digos hanno portato in un mese all’identificazione e all’arresto dei tre teppisti. Di Maulo, l'unico maggiorenne, è stato ristretto al carcere di Mammagialla. I tre minorenni sono stati deferiti alla Procura dei minori di Roma.

31/10/2011 | Viterbo |