Home » Viterbo »

Viterbo, varchi elettronici su Corso Italia in funzione da venerdì 25 gennaio.

Varchi elettronici in centro, in funzione da venerdì 25 gennaio su Corso Italia. Il primo all'ingresso da piazza Verdi, il secondo all'intersezione con via Mazzini (che verrà riaperta al traffico nelle fasce orarie consentite), un terzo su via Roma, ingresso da piazza del Plebiscito. Un quarto, infine, al momento con funzione di monitoraggio, è in itinere all'altezza del Suffragio – via della Sapienza. Saranno attivi tutti i giorni dalle 10,30 alle 13 e dalle 15 alle 20. Nel periodo estivo l'orario potrebbe essere ampliato.

Viterbo, varchi elettronici su Corso Italia in funzione da venerdì 25 gennaio.

Per i trasgressori sono previste sanzioni di 81 euro. Mezzi di soccorso e forze dell'ordine potranno accedere indipendentemente dalla fascia oraria. Nella “white list”, così è stata definita, inclusi anche altri mezzi autorizzati dal Comando di Polizia Locale in base a concrete esigenze. Le videocamere installate consentiranno di acquisire sia immagini di contesto, ovvero il veicolo e la zona di accesso, sia immagini focalizzate sulla targa del mezzo che accede fuori dagli orari autorizzati.

“I varchi elettronici – ha spiegato il sindaco Giulio Marini - permettono un controllo più puntuale e capillare delle aree pedonali e i trasgressori saranno individuati e opportunamente sanzionati. Casi di comprovata emergenza verranno gestiti diversamente e valutati singolarmente. Al momento partiamo con il Corso. Il controllo elettronico mediante i varchi è previsto anche per il quartiere San Pellegrino. Ma non subito e comunque compatibilmente con le ridotte risorse economiche a disposizione dell'ente. A livello di orario non cambia nulla. Non ci saranno più fioriere e dissuasori a segnalare la chiusura del traffico, ma un semaforo rosso, e tra qualche giorno la segnaletica luminosa che indicherà quando il varco è attivo. Questo sistema dei varchi, adottato in gran parte delle città italiane e non solo, consente di intervenire con metodi sanzionatori certi nei confronti dei trasgressori. Va inoltre a integrarsi, ma non a sovrapporsi, con gli altri sistemi riguardanti il controllo urbano: ricordo le telecamere della vedetta civica per una maggiore sicurezza urbana e quelle della vedetta monumentale per la tutela dei nostri più importanti monumenti”.

Dettagli tecnici in merito ad attivazione e funzionamento dei varchi elettronici sono stati illustrati questa mattina a Palazzo dei Priori, insieme al sindaco Marini, dal comandante di Polizia Locale Franco Fainelli, dal capitano Luana Brachino e dal capitano Rita Patara.  Presente anche l'ingegnere Fabrizio Piergentili, vincitore della gara predisposta dal Comune per tale servizio, costato 59 mila euro, software di gestione e strumenti tecnologici inclusi.

La documentazione per il rilascio del permesso temporaneo per la circolazione e la sosta dei veicoli a servizio delle persone diversamente abili nelle aree pedonali urbane (con distinzione tra residenti nel Comune di Viterbo e non) è scaricabile dal sito istituzionale www.comune.viterbo.it , sezione servizi online – modulistica comunale  (settori e uffici – Polizia Locale – ZT.L. - punti 7 e 8).

Sui cartelli apposti accanto ai varchi è riportato il numero del Comando di Polizia Locale (0761 228383) al quale poter segnalare emergenze o richiedere informazioni in merito ad esigenze particolari.

22/01/2013