Home » Viterbo »

Viterbo, uomo si cosparge di benzina. Minaccia di darsi fuoco davanti al Tribunale

Un disoccupato di 61 anni si è cosparso di benzina e ha minacciato di darsi fuoco di fronte al palazzo di giustizia del capoluogo. Ha chiesto con insistenza di parlare con un magistrato, altrimenti avrebbe acceso le fiamme con l'accendino. '

Viterbo, uomo si cosparge di benzina. Minaccia di darsi fuoco davanti al Tribunale

Una situazione complicata, questa stamattina, quella che poco prima delle ore 10 si è verificata all’entrata del tribunale. Protagonista della protesta un uomo di 61 di Vetralla, disoccupato da tempo. All'origine del drammatico gesto la perdita, la settimana scorsa, di una causa contro i suoi ex datori di lavoro.

''Sono disperato'', ha ripetuto alle forze dell'ordine intervenute insieme ai vigili del fuoco e a un'ambulanza del 118. Poco dopo è arrivato il pubblico ministero Franco Pacifici, che ha parlato con l'uomo e che poi è stato accompagnato all'interno del tribunale, per un incontro con il presidente dello stesso tribunale, Maurizio Pacioni. Successivamente è stato accompagnato in ospedale

17/07/2013