Home » Viterbo »

Viabilità, da oggi in funzione il semaforo al km 60 della Cassia

Sarà attivo a partire da domani, 19 febbraio 2014, l’impianto semaforico situato al km 60 della Cassia, in prossimità dell’incrocio con la strada provinciale Claudia Braccianese che conduce in località Vico Matrino. 

Viabilità, da oggi in funzione il semaforo al km 60 della Cassia

Lo annuncia l’assessore provinciale alla Viabilità Carlo De Angelis che aggiunge: “L’impianto semaforico è frutto della positiva sinergia venutasi a creare fra la Provincia di Viterbo e l’Astral, in qualità di ente gestore della Statale Cassia. Scaturisce dalle aspettative dei sindaci della zona e dei pendolari che hanno più volte evidenziato il grado di criticità di quel tratto, dove la Cassia si interseca con due strade laterali, l’una che sale dal Lago di Vico verso Vetralla e l’altra che conduce per l’appunto in località Vico Matrino. Si tratta poi di uno snodo fondamentale per il pendolarismo giornaliero, essendo presente in quel punto una fermata del Cotral. Molti viaggiatori infatti, provenendo dai comuni limitrofi, sono soliti parcheggiare le auto nelle immediate vicinanze sfruttando la fermata suddetta per poi servirsi dei mezzi del Cotral per raggiungere i luoghi di lavoro”.

“L’impianto, già installato da alcune settimane, entrerà in funzione solo domani – precisa l’assessore De Angelis – a causa di ritardi legati a problemi di allaccio dell’energia elettrica finalmente risolti. In più, le avverse condizioni meteo delle settimane scorse, hanno comportato ritardi nel rifacimento delle strisce pedonali che sono state ultimate. Pertanto domani, dopo aver effettuato le necessarie prove di funzionalità, l’impianto sarà definitivamente attivato e garantirà condizioni di massima sicurezza per gli automobilisti, ma soprattutto per i pedoni. Avvertiamo pertanto quanti si metteranno alla guida di veicoli o mezzi pubblici – conclude l’assessore – a prestare la massima attenzione alla presenza del semaforo e a non commettere infrazioni al Codice della Strada”. 

 

19/02/2014