Home » Viterbo »

UniTuscia, due giorni dedicati a sicurezza, gestione  e conservazione dei Beni Culturali

La sede Deim ha ospitato tre interessanti approfondimenti tenuti da esperti internazionali

UniTuscia, due giorni dedicati a sicurezza, gestione  e conservazione dei Beni Culturali
La sede Deim , nei giorni scorsi, ha ospitato tre interessanti approfondimenti tenuti da esperti internazionali in tema di sicurezza  e tutela dei beni culturali.
Il primo, tenuto da Eren Uckan docente in ingegneria dei terremoti dell’Università turca di Bogazici, ha illustrato un sistema integrato di monitoraggio della salute strutturale e di gestione dei rischi sismici per le strutture storiche. 
Il secondo, ha affrontato la vulnerabilità ed i rischi connessi ai siti del patrimonio culturale, in riferimento alla resistenza alle catastrofi, all’adattamento ai cambiamenti climatici e allo sviluppo urbano. L’interessante seminario è stato tenuto dal professor Mohammad Ravankhah dell’Università di Stuttgard in Germania.
 
La portoghese Maria Joao Revez, della Nova Conservazao di Lisbona, ha concluso la due giorni di approfondimenti affrontando il tema legato al miglioramento del processo decisionale sul controllo dei rischi. L’analisi dell’esperta ha tracciato un bilancio costo-efficacia degli interventi di conservazione e restauro del patrimonio, un aspetto, decisamente fondamentale, in materia di recupero di beni storico – artistici. 
Le tre lezioni si collocano all’interno del progetto “Storm” (Salvaguardia del patrimonio culturale attraverso la gestione delle risorse tecniche e organizzative), finanziato dalla Commissione europea nel programma Horizon 2020. Il progetto promuove l'implementazione della formazioni degli studenti attraverso lezioni di esperti all'insegna dell'interdisciplinarità e della cooperazione tra le diverse aree coinvolte nella gestione e conservazione dei Beni Culturali. 

09/02/2019