Home » Viterbo »

Pubblicato il bando per la cultura 2012: entro il 13 giugno la presentazione delle proposte.

  E’ consultabile sul sito internet della Provincia all’indirizzo www.provincia.vt.it/cultura l’avviso pubblico per la presentazione di proposte per iniziative di promozione culturale e dello spettacolo.

Pubblicato il bando per la cultura 2012: entro il 13 giugno la presentazione delle proposte.

 

Il bando è rivolto alla predisposizione di una graduatoria di progetti ed iniziative finanziabili con i fondi assegnati dalla Regione Lazio, da integrare poi con finanziamenti provinciali disponibili in bilancio.

Al bando possono partecipare: gli enti locali della provincia di Viterbo preferibilmente associati; associazioni culturali, enti, fondazioni e comitati costituiti secondo la legge, che operano senza fini di lucro, con sede legale nel territorio della provincia di Viterbo; cooperative la cui attività risulti esclusivamente destinata alla promozione della cultura e dello spettacolo.

L’entità del contributo è compresa fra i 6mila e i 12mila euro e non potrà superare il 60% delle spese previste e rendicontate. Non potrà essere a sua volta inferiore al 70% del contributo richiesto.

Gli interessati potranno compilare direttamente il modello on-line disponibile all’indirizzo www.provincia.vt.it/cultura alla sezione contributi da bando 2012. Le proposte dovranno arrivare entro il termine perentorio del 13 giugno 2012.

“Anche quest’anno – spiega l’assessore alla Cultura Giuseppe Fraticelli – nonostante le difficoltà di questi mesi, siamo riusciti a predisporre il bando per la concessione dei contributi regionali da investire nella promozione culturale. In più, come avvenuto anche negli anni passati, la Provincia cercherà di integrare le somme disponibili con risorse aggiuntive che andrà reperire nel proprio bilancio. E’ un momento difficile per gli enti locali e soprattutto per il settore della Cultura costretto a fare i conti con ristrettezze e tagli sempre maggiori, ed è per questo che ringrazio la Regione Lazio, e l’assessore alla Cultura Fabiana Santini in particolare, per non aver fatto mancare il necessario sostegno al territorio. Chiediamo – conclude Fraticelli – agli enti locali e alle associazioni presenti nella Tuscia la massima collaborazione, condizione essenziale per poter continuare a produrre, tutti insieme, una cultura di qualità”.  

28/05/2012