Home » Viterbo »

Premio Fardo, ecco i premiati

PIETRO DI BELLA TRA I VINCITORI DEL PREMIO MAESTRO FARDO Sabato 7 gennaio la consegna del riconoscimento al prezioso collaboratore di Eta Beta  

Premio Fardo, ecco i premiati

Pietro Di Bella, punto di riferimento dell’associazione Eta Beta, riceverà il Premio Maestro Fardo. I vincitori della quattordicesima edizione del riconoscimento saranno premiati sabato 7 gennaio alle ore 17 presso il centro congressi Domus La Quercia a Viterbo, in Viale Fiume 112. Sarà presente il vescovo di Viterbo, Lino Fumagalli, mentre la cerimonia sarà presentata e condotta dalla compagnia teatrale I Giovani. Pietro Di Bella, già ufficiale Aves, collabora con Eta Beta da oltre dieci anni, non facendo mai mancare il suo sostegno alle iniziative organizzate che l’associazione realizza in collaborazione con il reparto di Neuropsichiatria infantile della Asl di Viterbo.

Promosso da Legambiente, Fondazione Carivit e Admo, in collaborazione con Avis, Cna, Lega Cooperative e i quotidiani locali, il Premio Maestro Fardo alla virtù civica e alla solidarietà, intitolato a un grande filantropo e benefattore viterbese vissuto nel ‘3_00, vuole premiare quelle persone, adulti e bambini, che si impegnano per la salvaguardia e la conservazione del patrimonio storico-culturale e delle tradizioni, che hanno compiuto o compiono quotidianamente un gesto, anche piccolo, ma significativo, a favore di altri esseri viventi, umani e non,  grandi e piccoli, della comunità e dell’ambiente naturale. Sono gli stessi cittadini della provincia di Viterbo a indicare i meritevoli e una giuria, composta dai promotori del Premio e da altre associazioni (presieduta da Pieranna Falasca), farà la scelta.

Oltre a Pietro Di Bella questi i nomi di tutti gli altri vincitori: Piero Bruni di Capodimonte (associazione Lago di Bolsena), Ada Beraldo di Vitorchiano (cuoca volontaria), Giuseppe Aquili (Unicef comitato provinciale), Stefania Bernardini di Tarquinia (associazione Semi di Pace) di Tarquinia, Danilo Falci di Bagnaia-Viterbo (farmacista), Rosella Vincenti di Viterbo (clown di corsia) di Viterbo. Una pergamena alla memoria verrà consegnata ai parenti di Dario Guerrini, recentemente scomparso.

L’associazione Eta Beta si complimenta con Pietro Di Bella per il riconoscimento ottenuto e lo ringrazia per il suo sostegno e la partecipazione ai programmi, portati avanti con grande spirito di solidarietà, congratulazioni ovviamente estese a tutti i vincitori del Premio Maestro Fardo per il loro preziosissimo contributo alla società locale.
 

05/01/2012