Home » Viterbo »

Pensioni superiori ai mille euro: Poste Italiane offre una soluzione ai pensionati

Pensioni: accredito gratuito, semplice e sicuro con BancoPosta Più, Libretto postale e InpsCard.

Pensioni superiori ai mille euro: Poste Italiane offre una soluzione ai pensionati

Poste Italiane ricorda ai pensionati di Viterbo e provincia che, in conformità alla Legge 22 dicembre 2011 n. 214, dal prossimo 7 marzo non sarà più possibile riscuotere in contanti le pensioni superiori ai mille euro.

I pensionati interessati dalla novità per l’accredito della pensione possono ricorrere a tre soluzioni semplici, sicure e a costo zero: il Conto BancoPosta Più, il Libretto postale ordinario nominativo e la InpsCard, che permettono di accreditare il rateo il primo giorno lavorativo del mese, consentendo di prelevare gratuitamente presso tutti i 14 mila uffici postali o presso gli sportelli postali automatici Postamat, con una copertura assicurativa gratuita fino a 700 euro annui contro furto, rapina o scippo di contante.

Nel corso del 2012 il Conto BancoPosta Più sarà offerto gratuitamente, senza alcuna spesa di tenuta conto, a tutti i pensionati Inps e Inpdap di età superiore ai 65 anni che accrediteranno la propria pensione sul conto entro il 31 marzo 2012 e manterranno attivo il servizio fino al 31 dicembre 2012. La promozione è valida sia per i già clienti di Conto BancoPosta Più che per i nuovi sottoscrittori. Inoltre Conto BancoPosta Più offre prelievi gratuiti in numero illimitato sia negli uffici postali sia presso gli sportelli automatici Postamat, l’estratto conto mensile gratuito e alti rendimenti sulla liquidità.

Il Libretto di risparmio nominativo ordinario è invece emesso dalla Cassa Depositi e Prestiti garantito dallo Stato Italiano e offre alti rendimenti in confronto ad analoghe forme di risparmio. Non comporta alcuna spesa di apertura o di gestione, può essere intestato anche ad altre persone e può essere associato gratuitamente alla Carta Libretto postale, che permette di eseguire operazioni di prelievo e di versamento in tutti gli uffici postali e i Postamat.

L’InpsCard è infine la carta di prelievo rivolta ai pensionati Inps che ritirano la pensione allo sportello degli uffici postali. La sua principale funzione è quella di ricevere l’accredito della pensione direttamente sulla carta, la sua attivazione è gratuita e non ci sono spese per i prelievi di contante dai Postamat. L’InpsCard opera sul circuito nazionale Postamat e sul circuito internazionale Cirrus/Maestro e consente di effettuare acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati, senza alcun costo aggiuntivo.

 

04/01/2012