Home » Viterbo »

Parenti serpenti al Teatro dell'Unione

Parenti serpenti al Teatro dell'Unione
Giovedì 28 marzo ore 21.00 al Teatro dell’Unione, uno straordinario Lello Arena diretto dal visionario Luciano Melchionna, sarà il protagonista della divertente e amara commedia, resa celebre dal film di Mario Monicelli, Parenti serpenti di Carmine Amoroso, nell’ambito della stagione teatrale promossa da ATCL – Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, con il finanziamento del Ministero per le attività Culturali, della Regione Lazio e del Comune di Viterbo.
 
Conosciuta dal grande pubblico grazie al film “cult” di Mario Monicelli del 1992, l’amara e divertente commedia di Carmine Amoroso racconta un Natale a casa degli anziani genitori che aspettano tutto l’anno quel momento per rivedere i figli ormai lontani. E se quest’anno gli amati genitori volessero chiedere qualcosa ai loro figli? Se volessero finalmente essere “accuditi”, chi si farà carico della loro richiesta?
Luciano Melchionna, il visionario creatore di Dignità Autonome di Prostituzione, costruisce uno spaccato di vita intimo e familiare di grande attualità, con un crescendo di situazioni esilaranti e spietate che riescono a far ridere e allo stesso tempo a far riflettere con profonda emozione e commozione.

27/03/2019