Home » Viterbo »

PALLAVOLO FEMMINILE: Grandi manovre in casa Volley Viterbo

Dopo il quinto posto ottenuto nel campionato di prima divisione del trascorso anno sportivo, la società cittadina del Volley Viterbo ha iniziato a muoversi per allestire un gruppo competitivo e puntare quanto meno ai play off.

PALLAVOLO FEMMINILE:  Grandi manovre in casa Volley Viterbo

La prima operazione è stata quella di trovare il sostituto del tecnico Marco Noto che da settembre, per motivi di lavoro, si trasferirà a Torino. Dopo un breve esame delle varie possibilità, la scelta è caduta su Alessandro Ciambella di Orte. E’ bastato un solo incontro per capire che i punti di contatto sono molti e di conseguenza è stato semplice trovare l’accordo per iniziare il cammino insieme. Il nuovo tecnico viene da anni di esperienze a tutti i livelli, in modo particolare nel settore femminile, sia nella provincia di Viterbo che in quella di Terni. Entrando subito nel vivo, insieme con la dirigenza ha stilato una lista di giocatrici da aggiungere al confermato nocciolo duro; da registrare però la partenza della schiacciatrice Alice Sanetti che, richiesta, andrà in prestito all'altra società viterbese del VBC. Il presidente Noto ha avviato i primi contatti con le atlete chieste dal tecnico e proprietarie del cartellino; la prima risposta è già arrivata ed ha il nome di Alessandra Casagrande: centrale di 184 centimetri con diversi anni di serie D alle spalle e con un braccio molto veloce e pesante. Per gli altri contatti, non si vuole sembrare troppo ottimisti, ma i primi approcci sembrano positivi per cui tutto lascia supporre che possano entrare presto a far parte del gruppo. Intanto è stata scelta anche la data di inizio degli allenamenti: lunedì 20 agosto. La società ha intenzione di rendersi una delle protagoniste del nuovo campionato per cui cerca di non lasciare nulla al caso. Vi terremo informati sugli sviluppi delle varie trattative fino a quando anche l’ultimo tassello sarà sistemato e tutto sarà pronto per il via del prossimo campionato.

 

26/06/2012