Home » Viterbo »

Incendio al deposito di gomme di Onano, Equitani: “Le fiamme sono state domate. Quanto prima partirà la bonifica”

“Abbiamo accelerato le operazioni di copertura dei cumuli di gomme andati a fuoco che attualmente hanno smesso di bruciare, in serata sarà tutto sotto controllo”. 

Incendio al deposito di gomme di Onano, Equitani: “Le fiamme sono state domate.  Quanto prima partirà la bonifica”

 

L’assessore all’ambiente della Provincia di Viterbo, Paolo Equitani interviene sull’incendio divampato lunedì in un deposito di pneumatici ad Onano. “Personalmente sono stato già due volte sul sito per fare dei sopralluoghi – ha aggiunto l’assessore – grazie all’apporto dei tecnici della Provincia e del consorzio Val di Paglia abbiamo provveduto al soffocamento del fuoco comprendo gli pneumatici incendiati con della terra, un provvedimento importante che oltre ad aver contribuito allo spegnimento dei focolari ha evitato l’ulteriore propagarsi in tutta la zona dei fumi acri e ricchi di diossina”.

Questo è il primo step di una serie di interventi già messi in programma da parte di palazzo Gentili: “Già stasera (martedì 13 marzo) ci incontreremo direttamente a Onano con gli altri enti interessati per capire, innanzitutto, se prorogare o meno le ordinanza emesse dalla Asl – spiega Equitani - mentre per l’inizio della prossima settimana abbiamo convocato una riunione in assessorato per fare un quadro generale della situazione e cercare di partire quanto prima con gli interventi di bonifica”.

Bonifica che, ironia della sorte, era già stata programmata da tempo: “Il Comune di Onano aveva già ricevuto un finanziamento regionale ad hoc – dice ancora l’assessore – per ripulire il sito. Proprio mentre stavano per partire i lavori è capitato questo incendio che a questo punto ci costringe a rivedere i piani. Certamente quei soldi stanziati verranno utilizzati per questo scopo ci sarà però da cambiare tempi e modalità di intervento”.

“Voglio ringraziare gli amministratori locali – ha concluso Equitani – gli uffici dell’assessorato all’ambiente e i cantonieri della Provincia per il lavoro svolto. Senza dimenticare il prezioso contributo della cittadinanza di Onano che ha creato una vera e propria rete di solidarietà che ha permesso l’evacuazione della zona con massima celerità”.    

13/03/2012


Articoli correlati:
» Onano: incendio deposito pneumatici, adottate misure urgenti dal Sindaco