Home » Viterbo »

L’operatore culturale della Tuscia protagonista a Santa Maria in Gradi.

“L’Officina della comunicazione”, in collaborazione con l’Università degli studi della Tuscia, propone il convegno “L’operatore culturale nella Tuscia”. L’appuntamento è per il 7 novembre alle ore 15 nel complesso universitario di Santa Maria in Gradi (aula 12), a Viterbo.

L’operatore culturale della Tuscia protagonista a Santa Maria in Gradi.

Obiettivo dell’incontro è fare un quadro generale sull’offerta culturale proposta nel Viterbese.

Proprio per questo sono stati invitati all’incontro gli esponenti di alcune delle principali associazioni della provincia che promuovono la cultura e la comunicazione. L’apertura della tavola rotonda sarà affidata al direttore del Disucom, professor Gaetano Platania che farà un’introduzione. Interverranno poi: Andrea Baffo organizzatore di Caffeina, Massimiliano Capo in rappresentanza di Medioera, Mauro Morucci del Tuscia fil fest e Giorgio Nisini di OfficinaMente.

A coordinare gli interventi il professor Giovanni Fiorentino, docente al’università degli studi della Tuscia. “E’la giusta occasione – ribadiscono gli organizzatori – per fare una reale fotografia all’offerta culturale e comunicativa espressa dal nostro territorio, il tutto cercando di far emergere la figura dell’operatore culturale”.  

 

 

06/11/2012