Home » Viterbo »

L’olio della Tuscia conquista il podio a “Orii del Lazio”

Ancora un’ottima prestazione delle aziende della Tuscia presenti al concorso regionale  di Unioncamere con il supporto della Camera di Commercio di Viterbo.

L’olio della Tuscia conquista  il podio a  “Orii del Lazio”

Eccellente risultato oggi per l’olio della provincia di Viterbo nella splendida cornice del Tempio di Adriano a Roma, in occasione di “Orii del Lazio” il concorso regionale  giunto alla 20a edizione dedicato agli oli extravergine di oliva, organizzato da Unioncamere Lazio con il supporto di Azienda Romana Mercati e nella Tuscia della Camera di Commercio di Viterbo.

Tra le 19 aziende partecipanti  della provincia di Viterbo,  ben 13 sono state premiate o hanno ricevuto menzioni speciali:

 

Extra Vergine - Fruttato Leggero

1° Oleificio 3 C di Vignanello con Frantoio Cioccolini

2° Colli Etruschi di Blera con Colli Etruschi

 

Menzione speciale a: Oleificio Mosse di Montefiascone Le Mosse

 

Canino DOP - Fruttato Medio

1° De Parri Laura di Canino Cerrosughero

2° Oleificio Sociale di Canino con DOP Canino

Menzioni speciali a: Frantoio Archibusacci F. & C. di Canino con Archibusacci G. & F. e

 Frantoio Oleario di Gentilucci Elvira e Papacchini Luigi di Cellere con DOP Canino

 

Canino DOP - Fruttato Leggero

1° Cooperativa Olivicola di Canino con DOP Canino

2° Frantoio Archibusacci dal 1888 di  Canino con Frantoio Arturo Archibusacci

 

Tuscia DOP - Fruttato Medio

1° Colli Etruschi di Blera con  Evo

2° Sciuga di Montefiascone con Il Molino

Menzione speciale: Alessandra Boselli di Bassano in Teverina con Le Olive di Ale

 

Tuscia DOP - Fruttato Leggero

1° Villa Caviciana di Grotte di Castro (VT) con Villa Caviciana

 

“A una partecipazione importante – ha commentato il segretario generale della Camera di Commercio di Viterbo Francesco Monzillo, presente alla cerimonia – sono conseguiti risultati importanti. Dall’esito di questa premiazione risulta ancor più evidente che la qualità delle nostre produzioni oltre a interessare un numero significativo di imprese, è diffusa su tutto il territorio provinciale e riguarda sia le Dop Canino e Tuscia sia l’olio extravergine. Oltre a ringraziare tutti i partecipanti per aver preso parte al Concorso, voglio complimentarmi con i premiati, i quali beneficeranno di numerose iniziative promozionali e potranno fregiarsi di questo titolo. Un aspetto tutt’altro che irrilevante considerando che i consumatori sono sempre più attenti e sensibili all’acquisto di prodotti di qualità”.

Tra i premiati De Parri Laura e Colli Etruschi sono stati anche ammessi al prestigioso Concorso nazionale “Ercole Olivario”, in programma sabato 23 marzo a Perugia.

 

 

16/03/2013