Home » Viterbo »

La Provincia aderisce a “Scarpe rosse in cammino”

Anche la Provincia di Viterbo aderisce a “Scarpe rosse in cammino”, la campagna promossa dall’Auser per ricordare le donne vittime di femminicidio. Appuntamento il 28settembre a piazza del Plebiscito.

La Provincia aderisce a “Scarpe rosse in cammino”

Partita nei mesi scorsi – e ispirata all’idea Zapatos Rojos, il progetto d’arte pubblica dell’artista messicana Elina Chauvet – l’iniziativa è approdata nella Tuscia, dove molti Comuni hanno aderito al progetto raccogliendo scarpe rosse di ogni tipo e numero, poi collocate nelle strade.

Il 28 settembre toccherà anche a Viterbo, dalle 17 alle 19 a piazza del Plebiscito, con una marcia muta di scarpe senza donne, alla presenza di tutti i sindaci del Viterbese.

“La Provincia di Viterbo ha deciso di sostenere questa lodevole iniziativa – ha affermato la consigliera di Parità, Maria Antonietta Russo – nata con l’obiettivo di portare all’attenzione del Paese una problematica sempre più persistente: il femminicidio, un crimine odioso ed inaccettabile. Con questa azione – ha proseguito - verranno ricordate le 100 donne che dall’inizio dell’anno hanno perso la vita in Italia per mano degli uomini”.

Manifestazioni, ma non solo: “E’ da sottolineare – ha continuato la consigliera – l’ottimo lavoro fatto dai centri antiviolenza sul territorio. Ma serve fare ancora di più: anche per questo, aderire a questa iniziativa è importante, per chiedere alla politica e alle istituzioni di affrontare questa emergenza con misure concrete ed urgenti per la protezione delle donne”.

 

 

25/09/2013