Home » Viterbo »

Dopo la missione viterbese a Cuba, nuove prospettive di collaborazione tra la Tuscia e la Provincia di Pinar del Rio

Nell’ambito delle attività programmate dalla missione viterbese a Cuba, il 13 maggio si è svolta presso il Rettorato dell'Università di Pinar del Rio “Hermanos Saiz Montes De Oca”, la cerimonia ufficiale per la firma del Protocollo di collaborazione tra l'Ateneo della Tuscia e l’Università di Pinar del Rio (UPR).

Dopo la missione viterbese a Cuba, nuove prospettive di collaborazione tra la Tuscia e la Provincia di Pinar del Rio

Alla cerimonia erano presenti, oltre a diversi docenti, il Rettore cubano Prof. Andrés Erasmo Ares Rojas e il Direttore delle Relazioni Internazionali Prof.ssa Marìa Elena Fernàndez Hernàndez.

A rappresentare l'Università della Tuscia è stato il Direttore del Dipartimento DAFNE, il Prof. Leonardo Varvaro.

“La stipula del protocollo ha come finalità di promuovere scambi reciproci di docenti, ricercatori e dottorandi per la collaborazione in attività di studio e in progetti di ricerca tra Cuba e Italia su argomenti di comune interesse”, spiega il Direttore del DAFNE, il Professor Leonardo Varvaro.

L’Università di Pinar del Rio è stata fondata nel 1952 e comprende 6 Facoltà: Scienze economiche, Scienze Sociali e Umanistiche, Informatica e Comunicazioni, Geologia e Meccanica, Scienze Agrarie e Forestali. Quest’ultima, considerando la vocazione della Provincia per l’agricoltura e la presenza di estese foreste, rappresenta il principale centro di formazione di personale tecnico impegnato nello sviluppo dell’area e con il quale l’UPR collabora strettamente nella risoluzione di alcune specifiche problematiche che affliggono il paese.

La presenza della delegazione viterbese è stata l’occasione per svolgere attività di formazione e di didattica con workshop di approfondimento, presso la Facoltà di Agraria dell’Ateneo di Pinar, e di scambio con l’Istituto di Studi del suolo di Pinar del Rio.

Gli allievi della scuola di Dottorato in Agroecologia hanno seguito il seminario del Professor Leonardo Varvaro sul tema della Difesa ecosostenibile delle piante di interesse agrario; mentre gli studenti del terzo anno del corso di studi in agraria hanno partecipato al seminario sull'Agricoltura biologica e sulla fertilità dei suoli realizzato dalla Dottoressa Delizia Del Bello di AUCS onlus.

La provincia di Pinar del Rio, si trova nell’estremità occidentale dell’isola e si estende per una superficie di 8.884 kmq kmq (il 6,5% del territorio nazionale) con una popolazione totale di poco superiore ai 720 mila abitanti. Il Comune di Pinar del Rio si trova nel centro-sud della provincia e si estende per 70.780 ha dei quali 58.120 di fondo agricolo e il resto costituito da foreste. La popolazione del municipio raggiunge i 191.577 abitanti con una lieve maggioranza delle donne sugli uomini ed è distribuita tra 4 centri urbani (Pinar del Rio, La Coloma, Las Ovas, Briones Montoto) e 78 nuclei rurali distribuiti sul territorio con un tasso di urbanizzazione del 63,1 %.

Grazie al supporto dei partner locali ACTAF (Associazione cubana dei tecnici agronomi e forestali), della Graja Urbana – Gruppo Municipale di Agricoltura Urbana e Sub-urbana e dello staff locale della ong ARCS, la missione è stata inoltre l'occasione per approfondire alcuni aspetti relativi ai sistemi colturali e di difesa fitosanitaria in atto nella provincia di Pinar, attraverso visite conoscitive nelle aziende agricole locali.

Le numerose iniziative realizzate nel corso della missione a Cuba, da parte del Professor Leonardo Varvaro e della Dottoressa Delizia Del Bello, intendono essere trasversali e contribuire al sostegno delle produzioni agricole del Municipio di Pinar del Rio attraverso l’aumento della capacità di applicazione di nuove tecnologie e di nuovi sistemi di produzione nell’agricoltura locale.

Si tratta infatti di rafforzare le capacità di produzione della piccola agricoltura della città di Pinar, in modo coerente con il contesto locale e in grado di disegnare una strategia futura e di collaborazione fattiva tra i due territori, la Tuscia e Pinar. “Questo Progetto rappresenta una grande opportuità per porre in rete realtà complementari, come quelle della ricerca e della pratica agricola che rappresentano la chiave per un'agricoltura che sappia garantire la adeguata sostenibilità ambientale e dare sicurezza alimentare ai cittadini”, dichiara Delizia Del Bello.

La Onlus viterbese AUCS (Associazione Universitaria per la Cooperazione e lo Sviluppo), grazie alla presenza della ong ARCS, è attiva nella Provincia cubana nel supporto alla piccola agricoltura locale e favorisce l’interscambio tra associazioni di produttori, di tecnici e Università.

Le iniziative svolte rientrano nel quadro delle attività del Progetto “Supporto allo sviluppo dell’agricoltura urbana e sub urbana e di un sistema di commercializzazione nella città di Pinar del Rio” di cui l’ong ARCS è capofila ed è cofinanziato dal Ministero degli Affari Esteri - Direzione Generale Cooperazione Sviluppo.

Prossimi appuntamenti:

  • 22 giugno, Viterbo: Cuba e Palestina: la cooperazione internazionale per la sovranità alimentare dei territori e delle comunità locali.

 

29/05/2013