Home » Viterbo »

CNA alla mobilitazione generale di Rete Imprese Italia: "Le nostre imprese vogliono farsi sentire"

 Pieri e Melaragni: “Cinque pullman e tante persone al seguito con i propri mezzi. Senza le nostre imprese non c’è futuro”.

CNA alla mobilitazione generale di Rete Imprese Italia: Le nostre imprese vogliono farsi sentire

Tutti in piazza del Popolo a Roma alla mobilitazione generale organizzata da Rete Imprese Italia. La CNA di Viterbo e Civitavecchia è sul posto con contributo importante: “Siamo arrivati con cinque pullman, ma molte altre persone ci hanno seguito con mezzi propri. Una risposta forte, segno che le nostre imprese vogliono farsi sentire”: così il presidente Angelo Pieri e la segretaria Luigia Melaragni, entrambi in piazza.

“Senza impresa non c’è Italia. Riprendiamoci il futuro”: questo lo slogan della manifestazione, finalizzato a far capire dove si trova il motore del Paese. Tanti gli slogan lanciati, uno per ogni settore rappresentato dall’Associazione: “Noi siamo i tessitori, il Governo è Penelope”, “Siamo carrozzieri, ma certe botte non si riparano”, “Siamo odontotecnici, ma c’è poco da ridere”, o anche “Siamo autotrasportatori, ridateci benzina”.

E poi uno striscione con cui la CNA di Viterbo e Civitavecchia ha voluto riassumere tutta la situazione. Alla guida di un tandem un artigiano, dietro senza pedalare fisco, governo, burocrazie, studi di settore, banche. Come dire, uno solo pedala e gli altri fanno da zavorra, rallentando il cammino

18/02/2014