Home » Viterbo »

Bolsena: venerdì 6 aprile torna la rappresentazione della Passione di Cristo

  Anche quest’anno torna, per le vie del centro storico, la suggestiva processione del Venerdì Santo. Grazie alla collaborazione, e alla partecipazione diretta, dei cittadini e delle Associazioni locali di volontariato (tra queste la Pro Loco di Bolsena) l’antico rito della tradizione cristiana ripercorrerà i vari momenti della Passione di Cristo.

Bolsena: venerdì 6 aprile torna la rappresentazione della Passione di Cristo

 

Oltre 100 i personaggi: tra soldati e popolani. La partenza della Via Crucis è prevista da via IV novembre per le ore 21.30 fino ad arrivare, in un primo momento, ai giardini all’aperto, accanto al Teatro San Francesco, dove si svolgeranno due scene del “Processo”. Si proseguirà fino alla chiesa del Castello dove avverrà la flagellazione e l’imposizione, a Gesù, della corona di spine. In piazza Castello verrà rappresentata, inoltre, la prima caduta. La rievocazione proseguirà, successivamente, fino a piazza San Rocco, dove si compirà la seconda caduta e dove si svolgeranno le scene della Veronica e del Cireneo:  l'uomo che, secondo i Vangeli fu obbligato dai soldati romani a trasportare la croce di Gesù. L’incontro tra Gesù e Cireneo viene ricordato nella 5^ stazione della via Crucis.

La terza caduta, invece, avverrà in piazza Matteotti; mentre il calvario e la crocefissione di Cristo, insieme ai due ladroni,  sarà raffigurata nella piazza di fronte la Basilica di Santa Cristina, sopra l'alto muro di cinta che la fiancheggia.

 “Nonostante il periodo di grande contingenza economica – spiega l’assessore alla Cultura, Giacinta Monachello – anche quest’anno godremo di uno spettacolo, visivamente, attraente. Un ringraziamento particolare a tutti coloro che si sono impegnati, più o meno direttamente, nell’organizzazione della processione. Senza l’aiuto collettivo e il coinvolgimento della cittadinanza tutta non saremmo mai arrivati a un risultato così soddisfacente”.

04/04/2012