Home » Viterbo »

Assegnato il Premio giornalistico Marchio Tuscia Viterbese

Stefano Brambilla di Qui Touring primo classificato al Premio istituito dalla Camera di Commercio per valorizzare le eccellenze agroalimentari, artigianali e turistiche della provincia di Viterbo.  

Assegnato il Premio giornalistico Marchio Tuscia Viterbese

In occasione della Giornata delle-Economia, avvenuta nei giorni scorsi, si è svolta la cerimonia di consegna del Premio Marchio Tuscia Viterbese, organizzato dalla Camera di Commercio di Viterbo per promuovere e valorizzare il territorio della provincia di Viterbo e le sue eccellenze in campo agroalimentare, artigianale e turistico.

Questi i vincitori:

1°) Stefano Brambilla, caporedattore di Qui Touring con l’articolo “Datemi una sbroscia”, in cui lega il tema dell’enogastronomia locale alle città con “Bandiera arancione” della Tuscia. Un percorso originale nel territorio coniugando prodotti e ricette della tradizione.

2°) Roberto Pomi e Simone Carletti, della testata on line LaFune.it e curatori della rubrica radiofonica Funamboli, per il ciclo di servizi di quattro puntate denominato “A tutta Tuscia” trasmesso su Radio Verde e disponibile anche su internet. Progetto multimediale su web, radio e carta stampata che attraverso la narrazione e l’intervista ai protagonisti guida alla scoperta di luoghi, artigianato e sapori.

3°) Rita Salimbeni, redattrice della rivista di enogastronomia Le vie del Gusto per l’articolo “Nella Tuscia con Madama la Nocciola Romana”, che descrive a tutto tondo gli aspetti produttivi, territoriali ed enogastronomici di uno dei prodotti di punta della Tuscia: la nocciola e i monti Cimini. A pari merito Francesca Alliata Bronner, redattrice de La Repubblica e di Huffington Post per  l’articolo “Il principe della dieta mediterranea conquista il mondo: l’olio nuovo brilla nella Tuscia Viterbese” per aver valorizzato il prodotto di eccellenza quale è l’olio, la sua storia e le Feste a esso dedicate.

“L-elevata partecipazione al concorso di scrittori, giornalisti, blogger, registi e redattori di servizi radiotelevisivi di ogni parte d-Italia – ha dichiarato Ferindo Palombella, presidente della Camera di Commercio di Viterbo – sta a dimostrare l’interesse crescente intorno alle eccellenze enogastronomiche della Tuscia. Inoltre in questo si modo si valorizzano le ricchezze del territorio e si promuove oltre i confini provinciali il Marchio Tuscia Viterbese”.

10/06/2014