Home » Viterbo »

Arrestato per furto in abitazione dopo aver tentato la fuga. Arrestato pregiudicato 46enne.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viterbo, grazie all’immediato intervento effettuato da tre colleghi del Nucleo Carabinieri Banca d’Italia di Viterbo che si trovavano liberi dal servizio in centro, hanno arrestato un noto pregiudicato, 46enne, originario della zona, con numerosi precedenti per furto, che intorno a mezzogiorno aveva tentato di perpetrare un furto all’interno di un’abitazione in via della Volta Buia.

Arrestato per furto in abitazione dopo aver tentato la fuga. Arrestato pregiudicato 46enne.

L’uomo, che era già riuscito ad entrare in un appartamento attraverso la forzatura del portoncino, è stato sorpreso dal proprietario dell’abitazione che stava rincasando, dovendo così tentare repentinamente la fuga a piedi.

Le urla del proprietario dell’appartamento sono state udite da numerose persone presenti nella strada, tra cui tre Carabinieri che si erano appena incontrati e che insieme si stavano portando presso la loro sede di lavoro per intraprendere il turno di servizio presso la sede della Banca d’Italia di Viterbo, in via Marconi.

Mentre due dei tre militari si mettevano immediatamente all’inseguimento del ladro, il terzo raggiungeva il proprietario dell’appartamento per assisterlo e verificare quanto fosse accaduto. Nel frattempo l’inseguimento tra le vie del centro di Viterbo si concludeva con successo nella vicina via Saffi, dove i due Carabinieri raggiungevano il 46enne e lo riuscivano a bloccare.

Sul posto giungeva tempestivamente in ausilio dei colleghi anche una pattuglia dell’aliquota Radiomobile della Compagnia di Viterbo.

L’arrestato, trasportato presso il Comando Provinciale dei Carabinieri, è stato arrestato per tentato furto in abitazione.


 


 

20/01/2012