Home » Viterbo »

Alzheimer, assegno di cura per l'assistenza domiciliare: c'è tempo fino al 9 ottobre

L'assessore Fersini: “Ancora due giorni per fare domanda”. Sul sito del Comune il testo completo dell'avviso pubblico.

Alzheimer, assegno di cura per l'assistenza domiciliare: c'è tempo fino al 9 ottobre

“Ancora due giorni di tempo per accedere ai fondi stanziati per l'assistenza ai malati di Alzheimer”. A ricordarlo è l'assessore ai Servizi sociali del Comune di Viterbo Fabrizio Fersini, che spiega: “Scade il 9 ottobre l'avviso pubblico per la richiesta dell'assegno di cura mensile per l'assistenza dei malati. L'intervento, nello specifico, riguarda l'assistenza domiciliare e consiste in un assegno del valore massimo di 760 euro, per la durata massima di 12 mesi, nel rispetto del piano assistenziale individualizzato”.

L'assegno di cura – si legge nell'avviso - è destinato esclusivamente all'assunzione di uno o più assistenti familiari adeguatamente formati, esterni alla rete familiare, per lo svolgimento di attività di aiuto e supporto alla persona. Sono destinatari di tale intervento i cittadini residenti nei comuni dei distretti socioassistenziali VT1 – VT2 – VT3 – VT4 – VT5 (intera Provincia di Viterbo), in possesso di diagnosi della patologia di Alzheimer.

L'intervento si esplica in assistenza domiciliare in forma indiretta, consistente in un “assegno di cura” mensile del valore massimo di € 760,00 per la durata massima di 12 mesi, nel rispetto del PAI (piano assistenziale individualizzato). Qualora la situazione personale o familiare lo richieda, l'intervento potrà avere luogo in forma diretta, per i medesimi importi e durata massimi. Tra i requisiti per la richiesta dell'assegno di cura rientrano l'ISEE del nucleo familiare non superiore a 14 mila euro e il possesso di valutazione dell'Unità Valutativa Alzheimer con livello di gravità per aree. 

Verrà poi stilata una graduatoria, successivamente approvata dal Comitato d'Ambito. L'ammissione al progetto verrà poi comunicata formalmente agli interessati. Per accedere ai fondi, si deve presentare la domanda entro il 9 ottobre 2013. La richiesta va redatta dalla persona interessata o da un familiare/tutore/curatore/amministratore di sostegno, su un modello appositamente predisposto, scaricabile anche sul sito istituzionale www.comune.viterbo.it , sezione Avvisi Pubblici, oppure reperibile in Comune o presso il Punto Unico di Accesso della Ausl (Cittadella della Salute, via Enrico Fermi 15).

“Questo avviso pubblico – sottolinea l'assessore ai Servizi sociali Fersini – costituisce per la famiglie con malati di Alzheimer la possibilità di poter usufruire di un sussidio economico. In un momento di particolare crisi come questo che stiamo vivendo, questo beneficio consente anche agli stessi familiari di poter affidare la persona che ha bisogno di cure e attenzione a un assistente qualificato”. 

 

07/10/2013