Home » Teverina Viterbese » Bagnoregio »

Bagnoregio, tenta di dar fuoco ad un esercizio commerciale: arrestato per incendio aggravato

I carabinieri della stazione di Bagnoregio hanno arrestatoun pregiudicato italiano di 60 anni che ore prima aveva dolosamente dato fuoco a dei cassonetti di rifiuti ,con lo scopo di propagare le fiamme per colpire un esercizio commerciale posto a ridosso dei cassonetti incendiati.

Bagnoregio, tenta di dar fuoco ad un esercizio commerciale: arrestato per incendio aggravato

I carabinieri della stazione di Bagnoregio, hanno arrestato ieri a seguito di veloci e puntuali investigazioni, un pregiudicato italiano di 60 anni, che ore prima aveva dolosamente dato fuoco a dei cassonetti di rifiuti ,con lo scopo , effettivamente raggiunto , di propagare le fiamme per colpire un esercizio commerciale posto a ridosso dei cassonetti incendiati.

Immediata la denuncia dell’ esercente ai carabinieri, che una volta assicurati che l’ incendio avesse solo causato danni esterni all’ esercizio, hanno avviato immediate indagini, e aiutati sia dai sistemi di videosorveglianza, ma anche dalla capacità degli stessi militari di riconoscere indiziariamente il reo dal particolare modo di deambulare, lo hanno individuato in un pregiudicato italiano, ed una volta identificato, hanno proceduto alla perquisizione dove hanno riscontrato ulteriori elementi indiziari , quali gli abiti inquadrati dalla telecamera ed il bastone usato per deambulare, e lo hanno immediatamente tratto in arresto.

Il gesto è dovuto ad una vendetta, per il  fatto che il soggetto mesi prima era stato denunciato dai proprietari del negozio perché sospettato di avere effettuato una rapina all’ interno dello stesso esercizio commerciale.

Immediata e pronta la risposta dei carabinieri della compagnia di Montefiascone, che hanno assicurato il pregiudicato alla giustizia.

11/07/2018