Home » Monti Cimini » Vallerano »

Vallerano, sabato la premiazione del Premio letterario Alvaro-Bigiaretti

Il Premio Letterario Corrado Alvaro e Libero Bigiaretti, giunto alla sua quarta edizione, si concluderà con la giornata di premiazione sabato 19 maggio a Vallerano presso Piazza dell’Oratorio alle ore 11.30.  

Vallerano, sabato la premiazione del Premio letterario Alvaro-Bigiaretti

Rivolto a opere edite di narrativa italiana, il Premio è dedicato alla memoria dei due grandi letterati che in tempi diversi vissero a Vallerano abitando la stessa casa, e che sono entrambi sepolti nel locale cimitero del paese. Il Premio è organizzato dal Comune di Vallerano in collaborazione con l’associazione culturale Officina Mente e si avvale del sostegno della Fondazione Carivit a della Ditta Mizzella.

L’edizione 2018, dedicata al tema dell’appartenenza, ha visto lo scrittore Fabio Genovesi con il suo romanzo “Il mare dove non si tocca” (Mondadori) aggiudicarsi il titolo di vincitore in entrambe le giurie tecnica e popolare, nonché il primo Premio Studenti.

Ed è proprio il Premio Studenti la novità di cui si è arricchita la manifestazione a partire da quest’anno. Nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro, il liceo classico Mariano Buratti e il liceo scientifico Paolo Ruffini di Viterbo, insieme al liceo artistico Ulderico Midossi di Vignanello hanno partecipato alla lettura delle cinque opere finaliste e votato il romanzo che si è aggiudicato il Premio Studenti 2018. Il coinvolgimento dei ragazzi e delle scuole è uno degli obiettivi fondamentali del Premio Alvaro-Bigiaretti che proprio partendo dai più giovani, mira a far conoscere due figure illustri della cultura italiana che hanno scelto di vivere nel nostro territorio e in qualche modo quindi di appartenergli.

Fabio Genovesi (Forte dei Marmi, Lucca, 1974) oltre a Esche vive ha pubblicato, per Mondadori, i romanzi Versilia Rock City e Chi manda le onde (Premio Strega Giovani 2015), il diario on the road della sua avventura al Giro d’Italia Tutti primi sul traguardo del mio cuore, per Laterza, il saggio cult Morte dei Marmi. Collabora con il “Corriere della Sera”, “La Lettura” e “Io Donna”. Il romanzo Il mare dove non si tocca “si legge d’un fiato e resta per sempre nel cuore insieme alla voce unica del narratore, un ragazzo con la testa piena di domande e il cuore traboccante di storie”. Un ragazzo, Fabio, che insieme alla sua famiglia “caotica e gigantesca” affronta l’avventura della vita con le sue meraviglie e le sue tragedie, nell’intima convinzione che “è utile saper mangiare e bere e camminare, si, ma non vai da nessuna parte se non sai da dove vieni, e dove sei, e chi sono questi qua intorno che ti vogliono tanto bene.”

La presenza di Fabio Genovesi alla cerimonia di premiazione sarà arricchita dalla voce dell’attore Valerio Aprea che per l’occasione leggerà alcuni brani tratti dal romanzo vincitore e dalle opere di Alvaro e Bigiaretti. L’evento sarà condotto da Raffaello Fusaro in collaborazione con Francesca Angeli.

 

16/05/2018