Home » Monti Cimini » Canepina »

Integrazione, Canepina crocevia d'Europa grazie al progetto Shelter

Dal 12 al 16 ottobre ospiti in paese le delegazioni internazionali del programma europeo.

Integrazione, Canepina crocevia d'Europa grazie al progetto Shelter

Dal 12 al 16 ottobre 2017 a Canepina, in occasione delle Giornate della Castagna, saranno presenti 20 delegati internazionali nell’ambito del progetto Shelter (Solidarity Hosting Evolution Looked Through European Regions) vincitore del bando “Town Twinning”, programma Europa dei Cittadini 2014-2020 della Commissione Europea. Il progetto punta a discutere un tema assai sentito in questa fase storica dell’Europa: quello dell’integrazionedei cittadini stranieri nei tessuti sociali ed economici delle comunità locali. Gli ospiti saranno coinvolti in dibattiti, tavole rotonde, workshop e attività pratiche.

I partecipanti alla settimana canepinese provengono da Gallese (Italia), Gharb (Malta), Herceg-Novi (Montenegro), Kelme (Lituania), Laragne-Montéglin (Francia) e Novo Mesto (Slovenia). Dopo l’arrivo, tra 11 e 12 ottobre, delle delegazioni internazionali a Canepina e una prima visita guidata al centro storico nel pomeriggio del 12, venerdì 13 ottobre in sala consiliare, a partire dalle ore 9, gli ospiti saranno salutati dal sindaco di Canepina Aldo Maria Moneta e a seguire saranno presentati il programma Europa dei Cittadini 2014-2020 e il progetto Shelter. Alle ore 11 tavola rotonda “Migranti che hanno fatto l’Europa”, con l’intervento di esperti italiani su ragioni e cause dei flussi migratori. Nel pomeriggio visita guidata a Palazzo Farnese di Caprarola e al Lago di Vico.

Nella mattina di sabato 14 ottobre alle ore 9 i delegati visiteranno con guida il Museo delle Tradizioni Popolari e alle 10.30 presso il Salone Quarto Stato si terrà una conferenza sulla percezione dei flussi migratori nelle nazioni di provenienza dei delegati. Il dibattito si concluderà con un meeting con associazioni locali quali Avis, Protezione Civile, Croce Rossa, che illustreranno esperienze e attività svolte. Nel pomeriggio i delegati visiteranno la città di Viterbo e la sera ceneranno in cantina a base di piatti tipici canepinesi.

Domenica 15 ottobre si inizia con una visita agli stabilimenti di lavorazione delle castagne e del legno di castagno, seguita dalla partecipazione ai pranzi in cantina e all’inaugurazione ufficiale delle Giornate della Castagna. In serata cena ufficiale con firma dell’accordo di cooperazione e amicizia e scambio ufficiale dei doni. Lunedì 16 ottobre visita a Roma e partenza delle delegazioni.

"Abbiamo aderito con entusiasmo al progetto - dice Aldo Maria Moneta, sindaco di Canepina - perché crediamo nei valori dell'Europa unita, rappresentati al meglio da Shelter. E' necessario insistere su questi temi soprattutto in tempi come questi, dove da più parti vengono messi in discussione. Oltre a ciò c'è la possibilità di far conoscere Canepina ai nostri partner europei in visita e lo stesso faremo noi quando andremo da loro".

11/10/2017