Home » Maremma Viterbese »

Terremoto, verifiche e chiusura delle scuole in diverse zone della Tuscia

A Viterbo i i tecnici nuovamente al lavoro nelle scuole e negli asili comunali per nuove verifiche, a seguito delle scosse registrate questa mattina. 

Terremoto, verifiche e chiusura delle scuole in diverse zone della Tuscia

A Viterbo tecnici nuovamente al lavoro nelle scuole e negli asili comunali per nuove verifiche, a seguito delle scosse registrate questa mattina. Lo comunicano da Palazzo dei Priori il sindaco Leonardo Michelini e l'assessore ai lavori pubblici Alvaro Ricci. “Abbiamo allertato tutti i tecnici che lo scorso novembre, dopo il sisma del 30 ottobre, hanno effettuato i sopralluoghi nei plessi scolastici comunali – ha spiegato il sindaco Michelini -. I controlli avranno inizio nel pomeriggio di oggi. Saranno effettuate nuove verifiche al fine di constatare lo stato dei luoghi, in rapporto alle risultanze dei precedenti sopralluoghi”. “Allo stato attuale non sono stati segnalati danni agli edifici – ha aggiunto l'assessore Ricci -: vogliamo comunque verificare nuovamente lo stato degli stessi. I controlli si concluderanno nella giornata di domani”. Nel mentre, il sindaco Michelini ha convocato tutti i dirigenti scolastici e i responsabili per la sicurezza per attivare un percorso di coordinamento in merito a misure di emergenza e sicurezza. L'incontro si terrà domattina a Palazzo dei Priori. Dalle ore 15 della giornata odierna fino a tutta la giornata di domani, giovedì 19 gennaio, le scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale di Viterbo, pubbliche e private, compresi gli asili nido, pubblici e privati, resteranno chiuse. Lo ha stabilito con apposita ordinanza (n. 11 del 18/1/2017) il sindaco Leonardo Michelini, nel rispetto di quanto è emerso nell'odierno tavolo operativo, convocato dal Prefetto di Viterbo presso il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, a seguito delle scosse di terremoto avvertite anche nel territorio comunale. La chiusura si rende necessaria in via precauzionale, al fine di effettuare le opportune verifiche nei plessi scolastici. Per quanto riguarda i controlli, le scuole private e gli asili nido convenzionati dovranno provvedere per proprio conto. I controlli nei plessi scolastici comunali sono già in corso. L'ordinanza di chiusura delle scuole è stata inoltrata all'Ufficio scolastico provinciale. Tutte le informazioni e gli eventuali aggiornamenti saranno consultabili sul sito istituzionale del Comune di Viterbo. Tutte le notizie ufficiali saranno inoltre pubblicate in tempo reale sulla pagina Facebook Comune di Viterbo Informa.

A Montalto di Castro e Pescia a seguito dello sciame sismico di questa mattina, l'amministrazione comunale ha attivato i controlli su tutte le strutture pubbliche, ed in particolare negli edifici scolastici. "A seguito della scossa - commenta il sindaco Sergio Caci - abbiamo immediatamente iniziato i controlli su tutte le scuole di ogni ordine e grado di Montalto e Pescia. Un ringraziamento particolare ai tecnici dell'ufficio lavori pubblici, che coordinati dall'assessore Giovanni Corona e dal vice sindaco Luca Benni si sono subito messi a lavoro per monitorare lo stato dei fatti. Fortunatamente - conclude il primo cittadino - non è stato riscontrato alcun danno".

A Ronciglione il sindaco ha emesso un'ordinanza per la chiusura di tutti i plessi scolastici, di ogni ordine e grado, presenti sul territorio per l'intera giornata del 19 Gennaio 2017, al fine di verificare con modalità speditive, anche sulla base dei dati già raccolti con i precedenti sopralluoghi, eventuali effetti negativi derivanti dalle odierne scosse sismiche sugli immobili scolastici.

18/01/2017