Home » Basso Viterbese » Sutri »

Dalle Danze ungheresi alla Sagra della Primavera, con il Duo Maclè a Sutri

Per informazioni più dettagliate sui programmi e sulla biglietteria si invita a consultare il sito ufficiale della manifestazione www.beethovenfestivalsutri.com.

Dalle Danze ungheresi alla Sagra della Primavera, con il Duo Maclè a Sutri
Dopo il trascinante recital del pianista Matteo Biscetti, che ha incantato il folto pubblico del Beethoven Festival Sutri, la direttrice artistica Anna Lisa Bellini commenta il grande successo della manifestazione. “La notevole partecipazione ai concerti, che hanno spesso registrato il tutto esaurito, ed i commenti entusiasti del pubblico ci danno la giusta energia per guardare avanti, sempre più convinti che siamo sulla strada giusta. Ringrazio l’Amministrazione Comunale di Sutri, la Fondazione Carivit ed il Polo Museale del Lazio per il sostegno, senza il quale nulla sarebbe stato possibile.  Ora ci attendono gli ultimi tre concerti di questa entusiasmante edizione”. 
Il prossimo appuntamento è dunque Venerdì 19 luglio alle ore 21 (Chiesa di San Francesco) con il travolgente Duo Maclè formato dalle pianiste Sabrina Dente e Annamaria Garibaldi: quattro mani che accarezzano, spremono, esaltano i tasti del pianoforte.  Il programma si aprirà con una selezione delle celeberrime Danze Ungheresi di Johannes Brahms per proseguire con i Sei Pezzi op.11 di Rachmaninoff per pianoforte a quattro mani. La seconda parte sarà interamente dedicata alla rivoluzionaria Sagra della Primavera di Stravinski che nel 1913 stravolse i canoni estetici, ritmici e timbrici della musica colta occidentale, dando spunto a tutto quello che sarebbe poi successo nel seguito del secolo. Il Duo Maclé, perfezionatosi con Marcella Crudeli, spazia tra il vasto repertorio della letteratura pianistica, con i grandi capolavori della musica classica, e le sonorità contemporanee. L'ensemble cameristico ha tenuto concerti al Teatro della Gioventù di Genova ed al Miela di Trieste, al Teatro delle Erbe ed al Dal Verme di Milano, all’Auditorium del Gonfalone, al Teatro Valle ed al Forum di cultura austriaco di Roma.  Le due artiste hanno suonato in varie stagioni musicali ed in festival in Italia ed in Europa (dal Belga Festival Musique à la source Chaudfontaine allo spagnolo Festival Internacional de Música La Rambla) e sotto l'egida di istituzioni come la Fundación Segovia Linares ed il Conservatorio Hidalgo di Malaga in Spagna. Il Duo Maclé è stato applaudito a Madrid, Bordeaux, Sofia, New York e, in qualità di socio della Società italiana di musica contemporanea, ha partecipato a meeting internazionali per la promozione della nuova musica. Ha preso parte inoltre alla Call for women artists, esibendosi per l’Associazione Magfest Italia presso lo Spazio Matta di Pescara, nel corso della giornata mondiale contro la violenza alle donne (Free form free from violence).
 
 
 

17/07/2019