Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Volley A2. Per la Globo- Scarabeo si chiude un 2015 di successi, con la voglia di migliorarsi ancora.

Il 2015 è stato un anno da incorniciare per la Globo Scarabeo. Da piccola realtà della provincia di Viterbo in dodici mesi è diventata protagonista della Serie A2.

Volley A2. Per la Globo- Scarabeo si chiude un 2015 di successi, con la voglia di migliorarsi ancora.

La vittoria del campionato di B1 a maggio, il grande salto nel campionato di Lega, il fantastico terzo posto in campionato ad una partita dal termine della Regular Season e l’accesso alla final eight di Coppa Italia: dodici mesi di successi per Civita Castellana che continua a regalare una bella favola sportiva ai tifosi e agli appassionati che negli ultimi (e primi) dieci anni di vita della Società hanno visto questa piccola realtà di provincia del viterbese conquistare un traguardo dopo l’altro, partendo dalla terza divisione regionale fino ad arrivare al grande palcoscenico nazionale. Sempre con la stessa umiltà e spirito di sacrificio, ma con volontà ferma della dirigenza di affermarsi tra le consolidate realtà pallavolistiche italiane. Ci sta riuscendo la Globo Scarabeo ma c’è ancora tanto da fare e c’è una stagione, l’attuale, da concludere nel miglior modo possibile viste le grandi aspettative generate dal girone di andata. E poi la Coppa Italia con la prima storica partecipazione per giunta come terza forza del campionato. I tifosi rossoblù stanno sostenendo la squadra nonostante le difficoltà logistiche di giocare a Monterotondo e così anche il pubblico eretino che ha ritrovato la grande pallavolo proprio sotto casa. Ma si può fare di più e ci si augura che anche gli appassionati della Capitale seguano di più questa squadra, questo bel gruppo di giocatori e tecnici che sta portando in alto il nome del Lazio. Queste le parole del team manager Francesco Santini: “Sicuramente c’è tanto orgoglio per quello che stiamo costruendo e soddisfazione nel vedere gli sforzi della Società ripagati sul campo da questi ragazzi che ci stanno mettendo anima e corpo. C’è ancora molto da lavorare per affermarci come Società e come squadra, ma le premesse ci sono tutte e la voglia non manca di certo. Approfitto per ringraziare a nome della Società tutti i nostri giocatori, tecnici e dirigenti per il prezioso lavoro svolto in questo 2015, esortandoli a dare ancora di più nell’anno che sta per cominciare che, ci auguriamo, ci regali ancora tante forti emozioni.” Fabrizio Migliosi

31/12/2015