Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Venerdi a Civita Castellana manifestazione per il riconoscimento dello stato di crisi. Rifondazione suona la carica

Alla manifestazione hanno aderito tutti i comuni del comprensorio e molte associazioni

Venerdi a Civita Castellana manifestazione per il riconoscimento dello stato di crisi. Rifondazione suona la carica

Civita Castellana sta attraversando una congiuntura di profonda crisi. E’ nostra responsabilità avanzare proposte che concorrano a ricostruire un senso unitario ad una comunità così gravemente colpita dagli effetti sociali di scelte politiche ed economiche che stanno portando al disastro il nostro paese.

 

Dopo anni di tavoli istituzionali inconcludenti, di leggi disattese e di finanziamenti stanziati e mai arrivati, è giunto il momento di licenziare i parolai e di ridare voce e forza alla lotta dei lavoratori delle aziende ceramiche per la difesa del lavoro.

Serve anche a noi un Patto di territorio, che prenda vita dal riconoscimento dello stato di crisi del Distretto, uno strumento innovativo che beneficia contestualmente sia dei vantaggi localizzativi che di interventi destinati allo sviluppo in un territorio industriale in crisi, offrendo così un contributo originale per l’individuazione di strumenti finalizzati ad affrontare in termini non solo di mantenimento, ma di sviluppo dell’occupazione.

In un quadro cosi devastante per le famiglie del nostro comprensorio è indispensabile per tutti quei lavoratori che rischiano di rimanere estromessi dal mondo del lavoro il riconoscimento dei prepensionamenti e l’estensione degli ammortizzatori sociali.

 

Il PRC dà appuntamento a tutti i cittadini venerdi 21 ottobre alle ore 17,00 in piazza della liberazione.

 

17/10/2011