Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Superbike, il team Althea Racing pronto per Imola

Il settimo round del campionato mondiale eni Superbike si disputerà all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, in Italia, nel weekend del 28,29 e 30 Giugno 2013.

Superbike, il team Althea Racing pronto per Imola

L’Autodromo Enzo e Dino Ferrari è una tracciato adatto sia per le auto che per le moto ed è situato nella città di Imola, 40 km a est di Bologna e 80 km a est della sede della Ferrari di Maranello. Il circuito e tutte le sue strutture sono state completamente rinnovate e migliorate con lavori che sono iniziati nel Novembre 2006 e terminati nel Settembre 2007. I lavori di ristrutturazione sono stati eseguiti sotto la supervisione di Hermann Tilke, famoso architetto tedesco, specializzato nella costruzione di autodromi. Il circuito è intitolato a Enzo e Dino Ferrari da quando il fondatore della Ferrari e suo figlio sono purtroppo venuti a mancare rispettivamente nel 1988 e nel 1950. 'Al contrario di molti altri tracciati a Imola si gira in senso anti orario.

Le due ultime gare di Portimao non hanno certamente soddisfatto Davide Giugliano e la sua squadra. Nelle due manche portoghesi, pilota e tecnici non hanno confermato quei progressi che avevano invece caratterizzato le precedenti gare del team Althea Racing. La seconda gara italiana giunge quindi al momento giusto, per dimostrare che Portimao è stato solo un incidente di percorso e che Davide ed il suo team possono lottare con i piloti ufficiali per le posizioni di vertice.

Davide Giugliano : “La pista di Imola mi piace molto. Qui detengo ancora i record della
Superstock 1000, mentre in Superbike purtroppo, lo scorso anno le cose non andarono bene e fui costretto al ritiro in entrambe le manche. Abbiamo valutato attentamente quello che è successo a Portimao e sia io che la mia squadra abbiamo una grande voglia di ritornare subito a lottare per le posizioni che contano. So che ci saranno molti dei nostri tifosi, che verranno ad Imola per farci sentire il loro sostegno e questo rappresenta per me un ulteriore stimolo a far bene e a dare il massimo”.

 

26/06/2013