Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Poste, da febbraio nella Tuscia il recapito sarà a giorni alterni. Anche a Civita Castellana

52 i paesi della Tuscia dove la posta arriverà un giorno sì e uno no, indipendentemente dall’urgenza.  

Poste, da febbraio nella Tuscia il recapito sarà a giorni alterni. Anche a Civita Castellana

Civita Castellana: il postino suona sempre... un giorno si e uno no. Da febbraio la consegna degli invii postali verrà effettuata a giorni lavorativi alterni, dal lunedì al venerdì su base bisettimanale (lunedì, mercoledì e venerdì in una settimana – martedì e giovedì in quella successiva). La raccolta degli invii dalle cassette di impostazione sarà effettuata con la medesima frequenza sopra indicata, mentre restano invariate le attività di raccolta presso gli uffici postali. Il nuovo modello di recapito non avrà impatto sugli obiettivi di consegna dei prodotti universali ad eccezione della posta prioritaria. Per quest'ultima, gli obiettivi di velocità varieranno.

È quanto annunciato dai cartelli affissi in parecchi uffici postali della Tuscia che parlano di “ottimizzazione dei processi di lavorazione della corrispondenza”.

52 i comuni della Tuscia interessati: Acquapendente, Arlena di Castro, Bagnoregio, Barbarano Romano, Bassano in Teverina, Bassano Romano, Blera, Bolsena, Bomarzo, Canino, Capodimonte, Caprarola, Carbognano, Castiglione in Teverina, Celleno, Cellere, Civitella d’Agliano, Corchiano, Faleria, Farnese, Gallese, Gradoli, Graffignano, Grotte di Castro, Ischia di Castro, Latera, Lubriano, Marta, Montalto di Castro, Monte Romano, Monterosi, Onano, Oriolo Romano, Orte, Piansano, Proceno, San Lorenzo Nuovo, Soriano nel Cimino, Sutri, Tarquinia, Tessennano, Tuscania, Valentano, Vallerano, Vasanello, Vejano, Villa San Giovanni in Tuscia e Vitorchiano. Restano fuori Viterbo, Montefiascone, Nepi, Calcata, Canepina, Capranica, Castel Sant’Elia e Civita Castellana.

Per i cittadini di Civita Castellana non cambierà molto, visti i ritardi che già interessano diverse zone del paese. Il recapito a giorni alterni servirà solo ad aumentare i disagi.

09/01/2017