Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Pd di Civita Castellana- Fatti non parole

Prosegue la polemica con Giovane Italia

Pd di Civita Castellana- Fatti non parole

Prendendo spunto da quanto denunciato dal gruppo Giovane Italia, nell’ultimo Consiglio Comunale è stata presentata dal gruppo PD un’interrogazione per chiarire la vicenda legata alla sistemazione delle strada in zona Fontana Matuccia (asfaltatura, segnaletica e illuminazione) avvenuta in questi giorni.

L’Assessore ai LLPP ha dichiarato come l’amministrazione abbia provveduto alla sistemazione delle strade di proprietà pubblica ed in concomitanza come le attività abbiano effettuato a proprie spese tutte le opere ricadenti sulla strada privata che successivamente potrà essere presa in carico a titolo gratuito dal Comune, come si evince dall’art. 13 della convenzione  del  1962 nell’approvazione del Piano di Lottizzazione.

A tal proposito ci preme ringraziare tutti i privati ricadenti sull’area che hanno permesso, con i loro sacrifici in un momento difficile, la realizzazione di questa operazione e la riqualificazione della zona di Fontana Matuccia che versava ormai da troppi anni in una situazione di completo abbandono e degrado.

Nell’interrogazione abbiamo chiesto inoltre come fosse avvenuto invece la sistemazione dell’attuale Via Donatello che ricade nello stesso Piano di Lottizzazione: è qui le sorprese non sono mancate.

Infatti con Delibera di Giunta n° 255/2000 è stato approvato il progetto definito per la realizzazione delle opere di manutenzione (asfaltatura, marciapiede e predisposizione dell’illuminazione) di quel tratto di strada, esperita la gara con determina n° 10/2001 e approvato il consuntivo finale delle opere pari ad € 31288.00 con determina n° 676/2001.

Nel 2006 infine con delibera di Giunta n° 68 è stato deliberato l’acquisto della strada ad un costo di € 24221.79 formalizzato con successivo atto di compravendita senza nessuna delibera di Consiglio che in materia è sovrano e contravvenendo anche alla convenzione che prevede la cessione gratuita delle aree.

Sarebbe interessante conoscere quale interesse pubblico ha spinto la precedente amministrazione a spendere € 55.509.79 di soldi pubblici su un’area privata compiendo in danno dei cittadini di Civita Castellana una serie di atti amministrativi inopportuni senza peraltro affrontare e risolvere la sistemazione dell’area nel suo complesso.

Questi sono i fatti, provati, le altre solo parole e accuse infondate che hanno finalmente trovato l’effettivo destinatario.

 

PD Civita Castellana

25/11/2011