Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Sul nuovo stadio di Cagliari la firma della Stand & Stand di Civita Castellana

In un periodo di crisi nera come questo, non tutte le notizie sono pessime. A volte vi sono delle realtà che riescono in qualche modo a difendersi fino ad ottenere degli ottimi risultati. E' il caso di una società di Civita Castellana che negli anni si è vista commissionare eventi sempre più importanti: ad esempio l'allestimento del Champions Festival per la finale di Champions League a Roma commissionato direttamente dalla UEFA, del Caffeina Cultura a Viterbo e dell'isola del Cinema all'isola Tiberina. Inoltre detiene il curioso primato di aver montato 120 gazebo in altrettante piazze di Roma in occasione delle primarie del PD, e tutto in una notte!

La ristrutturazione dello stadio di Cagliari affidata alla Stend e Stend di Civita Castellana

Stavolta la Committente è il Cagliari Calcio e il lavoro è il rivestimento in PVC del nuovo stadio Is Arenas a Quartu Sant'Elena, del quale se ne legge tutti i giorni suoi più importanti quotidiani sportivi nazionali.

Tale società civitonica, La Stand & Stand Allestimenti Srl, consentirà con il suo lavoro di ottenere quella agibilità che proprio oggi è stata di nuovo contestata dalla Prefettura di Cagliari al presidente Cellino, in quanto l'impianto non ha le condizioni minime della normativa per accogliere il pubblico. I tecnici della Stand & Stand si occuperanno di ogni fase della realizzazione del progetto, dalla progettazione alla produzione, fino al montaggio di teli mesh (microforati, i quali non creano portanza dal vento e quindi non spingono facendo da vela) su tutto il perimetro della struttura. Comprensibile l'orgoglio degli addetti ai lavori: "È stato utilizzato un materiale di ultima generazione, unico nel suo genere, ignifugo classe 1 di reazione al fuoco, con caratteristiche sorprendenti dal punto di vista di trazione e lacerazione, perfette per questo tipo di allestimento, investito da enormi cariche di sollecitazioni" ci spiega il responsabile commerciale Gianluca Salza, e continua "Siamo molto stretti con i tempi, il direttore dei lavori dott. Cellino è stato chiaro, tutto pronto per il 23 settembre, stiamo lavorando quindi senza sosta e i nostri tecnici sono impegnati nel nostro e in un altro laboratorio noleggiato per l'occasione".

L'occasione è ottima quindi per fare un grande in bocca al lupo a questa piccola realtà del polo industriale civitonico, con la speranza che molti di fronte a questa tremenda crisi che sta mettendo in ginocchio l'Italia prendano spunto e speranza da chi, nonostante le difficoltà, riesce a farsi spazio in questo ambiente sempre più duro e privo di opportunità.

 

Francesco Folletti

 

20/09/2012