Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Emergenza neve. Riaperte alcune strade provinciali. Intervento del sindaco Angelelli a Civita Castellana nei confronti dell'Enel

E' in via di risoluzione a Civita Castellana la situzione nei quartieri Catalano, San Giovanni e zona di via Carraccia dove mancava l'energia elettrica dopo forti sollecitazione del sindaco Angelelli nei confronti dell'Enel. In attività fino a sera otto mezzi spalaneve.

Emergenza neve. Riaperte alcune strade provinciali. Intervento del sindaco Angelelli a Civita Castellana nei confronti dell'Enel

La quasi totalità delle strade provinciali sono nuovamente transitabili. L’unica eccezione riguarda la provinciale Capraccia e parte della Bolsenese. Naturalmente il transito è consentito solo ed esclusivamente con catene o con gomme da neve. “E’ stato fatto uno straordinario lavoro – ha detto l’assessore alla viabilità di palazzo Gentili, Gianmaria Santucci – e siamo così riusciti a rendere nuovamente praticabili la quasi totalità delle strade provinciali che venerdì sera, a causa della straordinarietà delle precipitazioni nevose, ci eravamo visti costretti a chiudere. L’ultima in ordine di tempo ad essere stata sgombrata è stata la Sp Rocca Romana (Trevignanese) resa di nuovo percorribile alle ore 20.10. Le due strade che rimangono, la Capraccia e parte della Bolsense, contiamo di riaprirle domenica, sempre tempo permettendo”. “Ciononostante – prosegue Santucci – raccomandiamo molta prudenza perché adesso il pericolo principale è il ghiaccio che si formerà a causa del forte abbassamento delle temperature.   Quindi si raccomandano gli utenti di fare grande attenzione e mettersi in viaggio solo se veramente necessario”.

Rimane  in vigore, invece, l’ordinanza prefettizia che impedisce il traffico pesante (7,5 quintali) in tutta la provincia

 

 

04/02/2012