Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Diocesi di Civita Castellana- Gli auguri del Vescovo Romano Rossi

Gli auguri del Vescovo «Ogni anno che passa sembra vedere la crisi che ci attanaglia avvitarsi su se stessa con una drammaticità senza fondo e senza ritorno. Eppure, a mano a mano che ci si avvicina al Natale, pare che si stabilisca tacitamente una tregua nel segno della serenità e della fiducia.  

Diocesi di Civita Castellana- Gli auguri del Vescovo Romano Rossi
Da una parte è sicuramente la risposta dell’istinto vitale di sopravvivenza che fisiologicamente si difende e reagisce alla spinta che ci schiaccia verso il basso.

Le luminarie dei paesi, pur se ridotte ogni anno di numero e di intensità, i negozi più forniti e un pochino meno vuoti, il susseguirsi di giornate di riposo caratterizzate da più frequenti incontri con le persone care, pongono indiscutibilmente un segnale di discontinuità rispetto alla crescente desolazione, tracciando una specie di linea difensiva, oltre la quale è vietato arretrare.

Non mi sento, naturalmente, di escludere che, almeno in parte questo recupero di gioia di vivere dipenda dalle risonanze di motivi del nostro comune patrimonio cristiano.

La nascita del Salvatore costituisce una certezza per non arrendersi davanti alle sfide della vita trovando nuovo coraggio per sperare e lottare, nell’anima e nel corpo, nel privato e nel pubblico.

Perché la festa sia vera occorre che la pesantezza dei problemi non copra la ricerca delle soluzioni e che la speranza, d’altra parte, non ci stordisca facendo dimenticare i problemi.

La speranza nutre e alimenta il coraggio, senza offrire alibi, all’illusione o all’indifferenza.

Nel resto dell’anno si rischia di affogare nella palude del pessimismo e delle preoccupazioni. La speranza di Natale non ci fa dimenticare i problemi nostri e neppure quelli degli altri.

Ma la situazione non è più di quella di prima: la Luce brilla nelle tenebre senza che queste siano capaci di soffocarla.

Nel dono della grazia, nella gioia di tanti legami riscoperti e valorizzati, nel coraggio di osare il nuovo ci possano dischiudere davanti ulteriori, imprevedibili opportunità.

Buon Natale a tutti».

XRomano Rossi, Vescovo

 

21/12/2014