Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Civita Castellana, ridimensionamento ospedale Andosilla: il gruppo provinciale Fratelli d'Italia si schiera contro l’attuale gestione dell’Asl

"Chiediamo all’attuale Presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, di rompere questo monotono silenzio e di correre ai ripari, licenziando il corrente commissario straordinario per affidare il compito ad esperti del settore con le giuste capacità, piuttosto che fantomatici delegati con le giuste conoscenze".

Civita Castellana, ridimensionamento ospedale Andosilla: il gruppo provinciale Fratelli d'Italia si schiera contro l’attuale gestione dell’Asl
"Ancora un duro colpo per la sanità della Tuscia, a siglarlo un provvedimento ai danni dell’ospedale di Civita Castellana. Secondo alcune indiscrezioni, a breve saranno chiusi alcuni reparti di terapia intensiva postoperatoria, costringendo i cittadini del luogo a recarsi nelle zone limitrofe o addirittura a rivolgersi alle strutture sanitarie umbre. Il Gruppo Provinciale di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale prende posizione e si schiera contro l’attuale gestione dell’Asl e nello specifico contro il commissario straordinario Luigi Macchitella, il quale oltre a non essere compatibile con il suo ruolo, per aver gestito in passato un’importante carica presso una struttura privata competitiva con
l’azienda sanitaria locale non ha dimostrato di essere all’altezza dell’incarico da lui esercitato fino a questo momento".
 
"Come dimostrano le esternazioni della governatrice della regione Umbria che
sottolinea l’aumento della mobilità passiva della Tuscia, per questi motivi, chiediamo all’attuale Presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, di rompere questo monotono silenzio e di correre ai ripari, licenziando il corrente commissario straordinario per affidare il compito ad esperti del settore con le giuste capacità, piuttosto che fantomatici delegati con le giuste conoscenze".
 
Gruppo Consiliare Provincia di Viterbo
Fratelli d’Italia - Alleanza Nazionale
Gianluca Mantuano
Alberto Cataldi

28/07/2014