Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Civita Castellana- Primo consiglio comunale. Chi si ridurrà i compensi?

Parte oggi a Civita Castellana, con il primo consiglio comunale, il secondo quinquennio targato Gianluca Angelelli. L’appuntamento è fissato per le 15. Come sempre l’aula consiliare conoscerà il tutto esaurito.

Civita Castellana- Primo consiglio comunale. Chi si ridurrà i compensi?

Dei sedici consiglieri comunali eletti, sette sono esordienti. Faranno il loro ingresso per la prima volta nel parlamentino locale, Silvia Roscioli, Emanuela De Santis e Tommaso De Julis (Pd) e Gianluca Salza (Civita Civica); Silvia La Bella (Forza Italia), Luca Giampieri (Fratelli d’Italia) e Maurizio Selli (M5S). Il resto sono tutte facce conosciute. Molte attenzione sarà riservata al discorso di Gianluca Angelelli che traccerà la strada che intende percorrere fino al 2019.  Quanto all’elezione del presidente del consiglio comunale, la scelta per il centro sinistra è caduta su Alessio Alessandrini. Già anche fatta anche la Giunta. Le deleghe sono andate a Giancarlo Contessa, vicesindaco, pubblica istruzione e cultura; Antonio Remo Zezza servizi Sociali e viabilità; Sergio Annesi, bilancio, lavori pubblici, urbanistica e manutenzioni; Letizia Gasperini, personale, spettacolo e patrimonio; Vincenza Basta ambiente, turismo, lavoro e formazione. < Si tratta di elementi – ha detto Angelelli - che sapranno apportare un contributo positivo ai settori di cui si occuperanno>. Poi ci sono gli assessorati ombra; Cerri per il piano regolatore ( soluzione che ha fatto incazzare quelli del Pd) e Maiolati per lo sport; soluzione non gradita alle società. Si aspettavano che il settore fosse inserito in prima fascia. E dire che Civita vanta discipline sportive e atleti di primo piano. Sulla carta dovrebbe filare tutto liscio come l’olio anche perché alle 18 c’è la partita dell’Italia. L’opposizione è pronta a dare battaglia con argomenti forti,come ha annunciato Maurizio Selli del M5S.  Poi c’è anche la curiosità di sapere se il Presidente del Consiglio (Granatelli era sceso del 50%) e gli assessori si auto ridurranno i compensi come la volta precedente.  

23/06/2014