Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Civita Castellana, parcheggi in piazza Matteotti: i commercianti scrivono al sindaco

I commercianti chiedono di ripristinare i parcheggi in piazza Matteoitti ai lati della fontana, la cui mancanza ha penalizzato le attività del centro storico. 

Civita Castellana, parcheggi in piazza Matteotti: i commercianti scrivono al sindaco

Alla c.a.

                                                         - Sindaco di Civita Castellana avv. Angelelli Gianluca

                                                                 - vice sindaco di Civita Castellana dott. Contessa Giancarlo

                                          - Assessore alla viabilità dott. Zezza Antonio

                                                             - Consigliere comunale con delega al decoro del centro storico Lelli Nicoletta

e p. c.

                                                                  - Comandante della polizia municipale di Civita Castellana

 

 

Spett.li autorità, siamo con la presente a porre alla vostra attenzione una proposta, a nome e per conto, di una parte di cittadini e commercianti che vive e lavora quotidianamente nel nostro centro storico.

Il cambio di destinazione di uso dello spazio circostante la fontana in piazza Matteotti, da parcheggio per autovetture a isola pedonale, ha penalizzato fortemente l’operato delle attività commerciali esistenti nel centro storico, procurando un allontanamento dei clienti dalle singole attività esistenti su questo territorio, a vantaggio di quelle con un più consono parcheggio limitrofo alle attività stesse.

Purtroppo in un momento di vita frenetica in aumento e di una crisi reale che non tende ad arrestarsi anche valori aggiunti come il parcheggio creano la differenza.

A nostro avviso la comunità Civitonica, soprattutto nel periodo invernale, con la diminuzione delle ore solari, non è pronta ad un’ottica in cui la piazza del centro storico debba essere vissuta quotidianamente a prescindere dalla presenza o meno di attività commerciali o di una seppur moderata distanza da percorrere a piedi per raggiungerla.

Situazione concretamente visibile osservando il numero molto esiguo di cittadini che quotidianamente frequenta la piazza, a differenza di quelli che passeggiano nei centri commerciali.

Parlando con i nostri clienti si evidenzia indiscutibilmente la loro preoccupazione nel parcheggiare la macchina soprattutto nelle ore pomeridiane e serali presso i parcheggi belvedere ove l’illuminazione non rassicura la sicurezza personale, e che comunque in caso di acquisti comporta una fatica aggiuntiva nel trasportare gli stessi presso la propria autovettura.

Altresì per acquisti più celeri come quelli effettuati presso Bar, Tabaccherie, Forni etc. il tempo impiegato per raggiungere i punti vendita è ben più lungo rispetto a quello ‘’speso’’ nei vari locali, questo a discapito delle attività del centro storico.

Sempre a  nostro avviso le attività commerciali sono un punto forte all’interno del centro storico, sono il cuore pulsante della cittadina.

A maggior ragione in un periodo natalizio alle porte le suddette problematiche vengono amplificate notevolmente.

Siamo quindi a sottoporvi la nostra proposta, nella quale crediamo fortemente e nella quale vediamo una più che rosea aspettativa di rilancio.

In  un periodo di prova di 3 mesi, con decorrenza da fine Novembre, richiediamo:

-          restringimento area pedonale intorno alla fontana

-          ripristino di n° 8 parcheggi per ogni lato della fontana

-          nuova zona carico/scarico al limite con il termine dei parcheggi lato comune

-          inserimento di parchimetro per i parcheggi di minuti 45 negli orari di attività degli esercizi commerciali, libero per i residenti nelle altre fasce orarie

-          prolungamento delle fasce orarie di carico e scarico.

 

Sicuri di un obiettivo comune per il bene del nostro paese e del rilancio del nostro centro storico porgiamo distinti saluti

03/12/2015