Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Civita Castellana, i ragazzi del liceo artistico Midossi hanno realizzato un dipinto dedicato ad Alessandro Stradella

Il Liceo artistico Ulderico Midossi di Civita Castellana ha svolto in questi giorni un’interessante attività di Alternanza Scuola-Lavoro presso l’Istituto Comprensivo A. Stradella di Nepi , legata ad un progetto denominato “Il colore delle emozioni”.

Civita Castellana, i ragazzi del liceo artistico Midossi hanno realizzato un dipinto dedicato ad Alessandro Stradella
Tale iniziativa progettuale, compresa nel PAI dell’Istituto A. Stradella, nasce dall’esigenza di favorire sane relazioni nelle classi e di sviluppare l’espressione degli stati emotivi e di individuare nei contenuti disciplinari elementi di interesse e di confronto tra gli alunni.
Il corso di ASL ha visto gli alunni del Midossi Luigi ADDAZIO, Nicolo’ BALDI, Francesca FERRARO e Noemi SELLI, i quali, sotto la guida e supervisione della prof.ssa Angela Mascarucci, hanno trasmesso, nelle insolite vesti di docenti, tutto il loro patrimonio di conoscenze artistiche e formali maturate nelle materie artistiche del liceo, agli alunni della classe 3F della sede di Castel S.Elia.
Il progetto ha previsto la realizzazione di un dipinto su tavola di 150 x 150 cm., eseguito con colori acrilici e foglia d’oro, raffigurante il noto musicista Alessandro Stradella, discendente di una nobile famiglia Toscana che si era stabilita a Nepi nella seconda metà del XVI secolo, dopo che nel 1575 Alessio Stradella, un prozio del compositore, vi era stato nominato Vescovo.
L’opera pittorica eseguita dagli allievi raffigura il musicista, al quale è intitolato l’istituto comprensivo di Nepi, sullo sfondo sono stati dipinti il palazzo comunale di Nepi e la porta medioevale di Castel Sant’Elia, in una composizione dinamica dai vivaci colori, su bozzetto realizzato da Alessandro Palombi della classe 5B del Liceo Artistico Midossi.
Gli alunni della 3F, guidati dalla docente referente prof.ssa Benedetta Nelli, hanno mostrato un vivo interesse nelle fasi di progetto dell’opera pittorica basata sulla creazione di un fumetto attraverso il disegno dal vero di un manichino e nello studio attento dei simboli e dei colori utilizzati.
L’opera è stata collocata, con grande soddisfazione degli autori, nell’atrio della scuola stessa e ha visto gli allievi del Midossi “insegnanti” attivi e responsabili nei confronti dei loro colleghi più piccoli.
Il progetto risponde a una particolare specificità del Liceo Artistico Midossi, diretto dal Dirigente scolastico Prof. F.Chericoni che ha sempre attuato una profonda sinergia con il territorio circostante di cui la Scuola secondaria di I grado A. Stradella di Nepi, diretta dal Dirigente scolastico Prof.ssa D. Ripepi rappresenta un significativo polo scolastico nell’ambito della formazione scolastica primaria degli alunni.
Il lavoro svolto ha dato agli studenti dei due ordini scolastici consapevoli motivazioni per un futuro inserimento nel mondo dei Licei e del lavoro, permettendo di migliorare l’efficacia del percorso scolastico e l’acquisizione di nuove tecniche ed abilità; ha favorito, inoltre, la crescita culturale degli allievi grazie alla possibilità di “vedere e vivere” il mondo dell’Arte, per trasferire le conoscenze teoriche nel lavoro quotidiano e dell’importanza di sapere lavorare in gruppo.

17/12/2018