Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Civita Castellana- Al via le consultazioni tra amministrazione e parti sociali per scongiudare la chiusura di Ortopedia

Sono tre le riunioni in programma al comune di Civita sull’Ospedale Andosilla. Quella di lunedì con il personale medico, quella mercoledì con le associazioni culturali, sportive e sociali, e quella di giovedì con il mondo imprenditoriale.  

Civita Castellana- Al via le consultazioni tra amministrazione e parti sociali per scongiudare la chiusura di Ortopedia

“L’obiettivo delle riunioni – ha spiegato il sindaco di Civita Castellana, Gianluca Angelelli - è quello di recepire tutte le istanze provenienti dai cittadini e dalle forze sociali impegnandosi a fare fronte comune per sostenere l’ospedale Andosilla. Nei prossimi giorni contatterò anche i sindaci del distretto industriale e del biodistretto e poi convocheremo un consiglio comunale aperto sul tema. Invito anche tutte le forze politiche a partecipare, evitando inutili quanto dannose speculazioni e strumentalizzazioni. Fino al mese scorso- spiega ancora il sindaco - eravamo arrivati ad un accordo con al Asl per potenziare il reparto di Ortopedia dell’ospedale Andosilla così come prevedeva il decreto 80. Avevamo richiesto di attivare i 16 posti usando gli infermieri già a disposizione nella struttura e la Regione aveva approvato la richiesta di tre medici ortopedici per la valorizzazione del reparto. Questa emergenza a Belcolle cambia completamente le carte in tavola. La Regione Lazio ha inoltre dato il suo via libera all’attivazione del reparto di Pneumologia, che ad oggi non vede luce perché in tutta la Asl di Viterbo non si riesce a reperire un infermiere da destinare a questo servizio. Non è possibile che si agisca con velocità e prontezza quando si tratta di ridurre i servizi e non si abbia altrettanta prontezza quando invece è possibile attivarli”.

04/06/2012